Spettacolo

Katia Ricciarelli, 5 curiosità e aneddoti sulla vita della celebre cantante lirica italiana

Katia Ricciarelli è una celebre soprano conosciuta a livello internazionale. Non tutti, però, conoscono queste 5 interessanti curiosità sul suo conto.
Katia Ricciarelli, 5 curiosità e aneddoti sulla vita della celebre cantante lirica italiana

Katia Ricciarelli, all’anagrafe Catiuscia Maria Stella Ricciarelli, è una cantante lirica celebre in tutto il mondo, eppure ci sono lati della sua vita sconosciuti ai più. Nonostante Katia non possegga social, ama raccontarsi durante le sue ospitate in TV. Ecco, quindi, alcune delle curiosità e gli aneddoti più interessanti tratti dalle sue dichiarazioni.

Katia Ricciarelli: il padre e la storia di famiglia

La madre di Katia Ricciarelli rimase vedova del marito, partito come volontario nella campagna di Russia, e si occupò da sola dei suoi figli. Katia fu l’ultimogenita e nacque dalla relazione della madre con un uomo conosciuto in Germania.

Katia, però, non ha mai conosciuto il padre poiché, in realtà, quest’ultimo aveva già una famiglia. Di fatto la Ricciarelli ha ereditato il suo cognome proprio dalla madre.

Katia e la passione per la musica fin da subito

Date le difficoltà economiche in cui versava la sua famiglia, durante l’adolescenza Katia ha svolto diversi lavori, tra cui quello di operaia in una fabbrica di mangiadischi. Al tempo era già interessata al canto, una passione ereditata e supportata da sua madre. Successivamente, a 18 anni, ha iniziato a frequentare il conservatorio.

Katia Ricciarelli e gli amori: Pippo Baudo e gli altri

Katia Ricciarelli è stata sposata per due volte. Il primo matrimonio, durato 13 anni, fu quello con José Carreras, un celebre tenore spagnolo. Il secondo matrimonio fu, invece, quello con il noto conduttore televisivo Pippo Baudo, da cui divorziò nel 2007. Secondo quanto dichiarato dalla Ricciarelli anche durante un’intervista nel programma televisivo Le Belve, rimase incinta proprio all’inizio della relazione con quest’ultimo, ma fu convinta da Baudo ad abortire: Perché evidentemente pensava che fosse troppo presto, eravamo appena fidanzatini, di nascosto, ma va bene così.

Poi sono stata punita, evidentemente, è giusto così. Una cosa che non rimprovero a nessuno dei due, anche questo fa parte del destino“.

Non tutti sanno, però, che Katia, a 26 anni, ebbe una lunga relazione segreta con l’impresario teatrale Paolo Grassi.

Katia Ricciarelli e la Luisa Miller

Nonostante il grande successo ottenuto durante la sua carriera di soprano, non sempre può andare tutto per il meglio. Emblematico l’episodio della “stecca” presa durante la sua esibizione nella Luisa Miller ed il conseguente disappunto del pubblico della Scala.

Katia Ricciarelli, stizzita dall’organizzazione, a suo parere maldestra, della Scala, e dalla maleducazione del pubblico, dichiarò di voler definitivamente chiudere i rapporti con il tempio della lirica milanese.

Katia Ricciarelli e la televisione

Katia Ricciarelli deve la sua fama alla carriera di soprano, ma in realtà, nel corso della sua vita, ha avuto un discreto successo anche come attrice. Katia ha recitato, a partire dai primi anni 2000, in alcune serie TV, e successivamente anche in alcuni film d’autore, vincendo perfino un nastro d’argento per la sua interpretazione in La seconda notte di nozze di Pupi Avati.

Inoltre, spesso partecipa anche a programmi TV come La Fattoria o il GF Vip. Proprio durante una puntata di quest’ultimo ha dichiarato di avere l’ “hobby” del gioco di azzardo, a suo parere non una vera e propria dipendenza.

Potrebbe interessarti