Programmi TV

Il primo Natale: l’ultima commedia di Ficarra e Picone arriva in prima visione su Canale 5

Ficarra e Picone tornano protagonista su Canale5 con la loro ultima fatica cinematografica. La commedia Il primo Natale sbarca per la prima volta in televisione a partire dalle ore 21:30 di oggi martedì 21 dicembre. Scopri la trama ed il cast della pellicola.
Il primo Natale

Arriva in televisione per la volta in assoluto l’ultimo esilarante film dell’amato duo siciliano Ficarra e Picone. Questa volta i comici si avventurano in una storia tutta natalizia che li vede protagonisti di un salto temporale all’indietro quando Salvo, ladro d’arte sacra che dovrebbe rivestire il ruolo di Giuseppe nel presepe del paese, viene colto in flagrante dal prete della comunità Valentino ed i due si inseguono ritrovandosi in Palestina 2000 anni prima. La pellicola va in onda in prima visione assoluta su Canale5 oggi martedì 21 dicembre 2021 a partire come al solito dalle ore 21:30 circa.

Scopri la trama ed il cast del film.

Il primo Natale: il cast e le curiosità del film

Il primo Natale è una pellicola del 2019 diretta ed interpretata da Ficarra e Picone, sesto film che li vede impegnati sia come protagonisti che come registi dietro la macchina da presa.

I due comici siciliani ritornano su Canale5 con la prima visione assoluta della loro divertente ultima commedia che li porta a vivere una esperienza unica nei panni come al solito di Salvatore e Valentino, ovvero un ladro ed un prete che si trovano catapultati indietro nel tempo fino a 2000 anni prima.

Al loro fianco un folto cast di personaggi secondari interpretati da Massimo Popolizio nei panni di Erode, Roberta Mattei in quelli di Rebecca ed ancora Giovanni Calcagno come il capo dei rivoltosi, l’attore Gianni Federico nei panni di Giuseppe e Grace Ambrose in quelli di Noa.

Il primo Natale: la trama della pellicola

A Rocca di Mezzo Sicula, ridente paesino della Sicilia, fervono i preparati del presepe vivente che ogni anno si tiene nella comunità e che viene organizzato dal sacerdote della chiesa di nome Valentino. A fare da contraltare alla sua figura vi è quella di Salvo, un ateo e ladruncolo di reliquie religiose che infastidisce lo stesso prete con il piano di rubare un bambinello di valore custodito con gelosia da Valentino.

Per avvicinarsi al bambinello in questione decide di prendere parte al presepe vivente in qualità di san Giuseppe e se ne impossessa, cercando la fuga da un Valentino furente. I due iniziano un simpatico inseguimento che dopo essersi imbattuti nelle indicazioni di una misteriosa bambina li fa uscire da un canneto e li fa ritrovare in un deserto.

I due si ritroveranno così catapultati ben 2000 anni prima proprio nell’anno 0, dove assisteranno al primo Natale della storia in attesa di un miracolo di qualcuno che sia in grado di riportarli avanti nel tempo.

Potrebbe interessarti