TV e Spettacolo

Alberto Castagna, il volto di Stranamore: carriera, vita privata e cause della morte del noto conduttore

Alberto Castagna è il noto giornalista e conduttore televisivo che ha esordito in RAI. La sua vita privata e sentimentale è nota a molti, così come la sua morte avvenuta all'improvviso.
Alberto Castagna, il volto di Stranamore: carriera, vita privata e cause della morte del noto conduttore

Alberto Castagna, il dottor “stranamore”, così soprannominato per il successo ottenuto con l’omonimo programma televisivo, è morto la sera del 1° marzo 2005, all’età di 59 anni. Noto volto della televisione italiana tra gli anni ’90 e i primi anni 2000, è stato un giornalista e conduttore televisivo prima della RAI e successivamente di Fininvest.

Alberto Castagna: gli esordi in RAI e i primi riconoscimenti

Esordì come giornalista prima lavorando per Il Piccolo di Trieste e successivamente per il Settimanale. Nel 1982 fece il suo debutto in RAI inizialmente come cronista e più tardi come inviato speciale per il TG2.

Nel 1988 arriva la sua prima esperienza come conduttore televisivo, vedendosi affidati da Pippo Baudo, i collegamenti esterni di Serata d’onore. Collaborò in seguito alla conduzione di Mattina 2 e I fatti vostri (programmi televisivi prodotti dal regista Michele Guardì), che lo resero talmente popolare, al punto di permettergli di vincere un Telegatto nel 1993, come “Personaggio maschile dell’anno”.

Stranamore: il più grande successo di Alberto Castagna

Dopo la vittoria del Telegatto e il passaggio, avvenuto nell’autunno 1993, da RAI a Fininvest Alberto Castagna, conduce Stranamore, programma mandato in onda la domenica sera su Canale 5, da cui riscuote un enorme successo, raggiunse oltre 10 milioni di spettatori in un’unica serata.

Stranamore è la versione italiana del format olandese del 1992 intitolato All You Need Is Love e ispirato dall’omonima canzone dei Beatles che divenne sigla ufficiale del programma.

Il programma si basava sulle storie di coppie in crisi che cercavano di riappacificarsi. I vari protagonisti venivano raggiunti con un camper in giro per l’Italia, riuscendo al contempo a mostrare scorci poco noti del nostro Paese.

Alberto Castagna e la vita sentimentale fuori dagli schermi

Alberto Castagna nel 1994 si sposò con Maria Concetta Romano, dermatologa di professione, da cui ebbe una figlia due anni prima del matrimonio, Carolina Castagna.

Il matrimonio non durò molto. Finì infatti dopo un anno a causa della sua relazione di Alberto con l’attrice e conduttrice televisiva Francesca Rettondini.

Castagna si riavvicinò alla moglie solo in seguito ai problemi di salute, ma dopo alcuni anni tornò nuovamente dalla Rettondini.

Alberto Castagna: i problemi di salute e le sue ultime apparizioni in televisione

Nel 1998 si manifestarono i primi problemi di salute per Alberto Castagna, che lo portarono a stare lontano dagli schermi e a subire diversi interventi chirurgici.

Dopo un anno di ricovero, fu costretto a sottoporsi a un trapianto di reni. Nel 2001 tornò alla conduzione di Stranamore, ma il calo di ascolti fu la causa del passaggio del programma televisivo su Rete 4. Nel 2004 condusse Cosa non farei, prima di tornare nel febbraio 2005 alla guida di Stranamore. Il conduttore televisivo morì la sera del 1°marzo 2005, a causa di un’emorragia interna. A causa della sua scomparsa, l’edizione in corso di Stranamore fu sospesa. Paolo Bonolis annunciò in diretta la sua morte durante il Festival di Sanremo del 2005.

Potrebbe interessarti