Lavoro

Lavoro, quali saranno le 5 professionalità più richieste nel 2022: le previsioni e le competenze

Tempo di previsioni per il 2022 e, in particolare, per il mondo del lavoro: ecco quali saranno le 5 professioni più richieste nell'anno nuovo.
Lavoro, quali saranno le 5 professionalità più richieste nel 2022: le previsioni e le competenze

Tempo di bilanci prima dell’avvento del nuovo anno, ma anche di previsioni. Quali potrebbero essere i 5 lavori più richiesti nel 2022? La risposta è contenuta in un’indagine e sembra svelare una crescente importanza del lavoro da svolgersi da remoto.

Lavoro, l’indagine che svela le professioni più richieste nel 2022

L’indagine ha preso in considerazione le opportunità di lavoro più richieste in ambito retail, logistica, call center, ma anche nel settore dell’industria alberghiera e dell’hospitality. È stata curata da Jobtech e ha svelato le 5 professioni che potrebbero avere le maggiori opportunità di lavoro in somministrazione nel 2022.

Al quinto posto spicca la figura del contabile, in particolare dell’esperto in sostenibilità, che secondo Jobtech può costituire un’opportunità per le donne e per chi cerca la possibilità di lavoro da remoto. Per questa professione occorrono precisione, organizzazione e competenze informatiche. Le competenze in ambito sostenibilità potrebbero essere un’aggiunta determinante in un mondo che richiede la riduzione di consumi, sprechi e impatto ambientale dei posti di lavoro.

L’elenco di lavori che saranno più richiesti nel corso del 2022

Al quarto posto figura l’operatore di contact center, una figura che opera da remoto curando la customer care o le inside sales, cioè la vendita di servizi o prodotti dell’azienda da remoto, tramite mail o telefonate.

Al terzo posto fa capolino la professionalità del cameriere. In particolare, il 2022 potrebbe vedere una spinta di rinnovamento della forza lavoro e quindi l’assunzione di camerieri, ma anche barman, chef e pizzaioli. Il secondo gradino del podio è invece occupato dal responsabile della logistica. Si tratta di un settore dalle connotazioni sempre più strategiche e tecnologiche e questa figura è in grado di porsi come anello di congiunzione tra l’azienda e il cliente finale.

Si occupa infatti dell’analisi e dell’automazione degli ordini nei centri di evasione, costruendo carichi, pianificando percorsi e confermando la disponibilità.

Lavoro, quale sarà la professione più richiesta per il prossimo anno

Infine, la professione in somministrazione che sarà più richiesta nel 2022 è quella del picker per i dark store. I picker sono figure che si occupano di preparare gli ordini, lavorando con i packer (cioè i magazzinieri) e i rider per le consegne degli ordini. I dark store sono punti vendita dedicati interamente allo shopping online e rappresentano un fenomeno in crescita costante, complice anche l’avvento della pandemia che ha introdotto alcune modifiche alle abitudini dei consumatori.

Potrebbe interessarti