Politica

Mascherine FFp2 a prezzi calmierati: quanto costeranno secondo le ipotesi del Governo

Il Governo avrebbe deciso di accogliere le richieste di calmierare i prezzi delle mascherine FFp2, sempre più indispensabili dopo l'introduzione delle nuove regole.
Mascherine FFp2 a prezzi calmierati: quanto costeranno secondo le ipotesi del Governo

All’obbligo di indossare le mascherine chirurgiche si sta affiancando, in occasioni sempre più frequenti, quello di proteggersi con mascherine FFp2. Per questo motivo l’esecutivo avrebbe deciso di accogliere le richieste di calmierare i prezzi, come già è avvenuto con i tamponi.

Mascherine FFp2 a prezzi calmierati, la decisione dell’esecutivo

Le mascherine FFp2 hanno un potere filtrante pari al 92%, secondo l’Istituto Superiore di Sanità, e per questo motivo sono mediamente più costose rispetto alle mascherine chirurgiche. Da questa constatazione sarebbe nata la richiesta, sollevata dalle associazioni di consumatori ma anche da numerose parti politiche, di calmierarne i prezzi.

In questo modo si intende rendere l’obbligo di indossarle meno gravoso per i bilanci di chi potrebbe trovarsi a adoperarle ogni giorno. Il sottosegretario al Ministero della Salute Andrea Costa, nel corso del suo intervento a Non Stop News su Rtl102.5, ha spiegato di aver già provveduto a richiedere al Commissario straordinario per l’emergenza Covid, il generale Francesco Paolo Figliuolo, “di avviare un percorso con le farmacie e non solo per addivenire a un prezzo calmierato, così come è stato fatto peraltro per i tamponi”.

Quanto costeranno le mascherine FFp2 a prezzo calmierato e dove sono obbligatorie

Sulle mascherine Ffp2 a prezzo calmierato è stata data una risposta precisa nel Cdm di ieri” ha aggiunto il sottosegretario. Per quanto riguarda la stima di un eventuale prezzo calmierato, per il sottosegretario Costa si potrebbe “ragionare nell’ordine di idee di 1 euro”.

In questo modo, l’obbligo di indossare le mascherine FFp2 rivolto anche alle persone vaccinate sarebbe una “misura giusta” per non gravare con “ulteriori costi” i cittadini. A partire dal 25 dicembre e fino al termine allo stato di emergenza, fissato al 31 marzo 2022, questa tipologia di mascherine sarà infatti obbligatoria per l’accesso a:

  • Mezzi di trasporto pubblico (autobus, tram, metropolitana, treni, aerei e navi);
  • Luoghi chiusi e affollati (cinema, teatri, musei, palazzetti…).

Potrebbe interessarti