Good News

A 105 anni stabilisce il record mondiale di corsa sui 100 metri: la storia di Julia “l’Uragano”

La straordinaria storia di Julia Hawkins che ha stabilito il record sui 100 metri piani di categoria. La passione per la corsa, le sue dichiarazioni e la sua speranza.
A 105 anni stabilisce il record mondiale di corsa sui 100 metri: la storia di Julia "l'Uragano"

Ha dell’incredibile la storia di Julia Hawkins, soprannominata “Hurricane” l’uragano, che nonostante l’età ha stabilito il record femminile di corsa di categoria sui 100 metri. Gli anni sono 105 ma Julia, dopo questo record, non vede l’ora di correre verso un nuovo traguardo.

Record mondiale di corsa per Julia, atleta di 105 anni

Julia, come riportato da USA TODAY che l’ha intervistata, è nativa della Louisiana e ora è in pensione, dopo aver lavorato come educatrice durante la sua vita. La Hawkins ha cominciato a gareggiare nei 100 metri alla veneranda età di 100 anni. Prima dei 100 metri andava in bicicletta regolarmente ma, una volta smesso, i suoi figli l’hanno iscritta alle gare di corsa.

Lei stessa ha affermato che dopo aver iniziato a correre, si è appassionata molto e soprattutto si è divertita. Ha affrontato questa nuova sfida in pace con sé stessa, avendo come sogno nel cassetto correre i 100 metri in meno di un minuto.

Julia, divertita, ha inoltre raccontato di non correre più tutti i giorni, ma di fare ugualmente camminate e di tanto in tanto uno scatto per allenarsi. Questo perché quando si hanno 105 anni bisogna tenere le “cartucce” di “scatti da 100 metri” solo per le gare, ha spiegato.

Julia a 105 anni gara del record: le dediche e le ambizioni future

Julia, a 105 anni compiuti, ha quindi partecipato alla competizione Louisiana Senior Games 2021 organizzata dalla National Senior Games Association. La Hawkins ha gareggiato nei 100 metri piani per la sua fascia d’età, diventando la prima atleta femminile di atletica leggera nella sua categoria a firmare un tempo di 1:02:95.

Il tutto con il suo classico fiore fresco tra i capelli, mentre parenti, amici e anche ex studenti facevano il tifo per lei. Julia, infatti, è molto appassionata di giardinaggio, in particolare ha una passione per le piante da fiore, perciò, ad ogni gara indossa sempre un fiore fresco tra i capelli o dietro le orecchie.

L’anziana, in attesa delle gare del prossimo anno, ha come speranza quella di vivere una vita sana e attiva e, di far capire alle persone di tutte le età, che nulla è impossibile.

Sempre a USA TODAY Julia ha infine dichiarato: “Credo nei momenti magici[…] Ogni volta che corro è un momento magico.”

Potrebbe interessarti