Good News

Bambina di 9 mesi fatica a respirare, il cane di famiglia avvisa i genitori e salva la piccola

I genitori della bambina sono convinti che la loro figlia sia viva grazie al loro cane. In un’intervista, la madre della bambina ha voluto spiegare cosa è successo quella sera.
Bambina di 9 mesi fatica a respirare, il cane di famiglia avvisa i genitori e salva la piccola

I Boston Terrier non rientrano tra i cani da salvataggio, ma a sentire quanto è successo a Glastonbury, in Connecticut, non si direbbe affatto. Kelly e Jeff Dowling, sposati e con una figlia di 9 mesi sono sicuri che il loro cane, un Boston Terrier di 8 anni, abbia salvato la loro bambina. È stato proprio lui infatti ad avvisarli notando la sua grande fatica a respirare.

Bimba di 9 mesi non riesce a respirare: il cane se ne accorge e la salva

Era un lunedì sera quando Henry, il cane dei Dowling, ha iniziato a comportarsi in modo strano. Si avvicinava alla cameretta della loro figlia ed entrava, per poi uscire.

Lo ha fatto diverse volte, come spiega Kelly in un collegamento con Good Morning America: “Ogni volta che lo cacciavo via, tornava indietro non appena che voltavo le spalle”. Il cane continuava ad entrare, così incuriosita la coppia è entrata nella stanza scoprendo che la figlia respirava con difficoltà.

La bambina è stata portata immediatamente al Connecticut Children’s Medical Center, e i medici le hanno disostruito le vie aeree, per poi dimetterla. Un racconto a lieto fine, un dramma sfiorato. Le vie respiratorie non si liberavano e “ha iniziato a diventare bluastra e rigida, non riusciva proprio a prendere aria e ossigeno“, ricorda la madre.

Il cane Henry diventa eroe dopo aver salvato la bimba di 9 mesi

In seguito all’accaduto, via Twitter Kelly ha ammesso che era seccata dal comportamento dell’animale. Sua figlia era stata malata e il cane entrando nella cameretta la svegliava di continuo.

All’emittente televisiva NBC Connecticut, la donna aveva sottolineato che dopo averlo sgridato, il cane normalmente si nascondeva sotto il letto. Quella sera invece, sordo ai rimproveri, avrebbe insistito.

Nel suo tweet ha lodato l’ospedale e i suoi medici, “letteralmente degli eroi”.

Vanno al di là delle loro cure” ha osservato ancora. Nei suoi elogi rientra certamente anche il suo cane: “Non so cosa sarebbe successo se non l’avesse svegliata”, per Kelly “non meritiamo i cani“.

Non ha mai fatto niente di così eroico prima d’ora” conclude a Good Morning America, motivo per cui, ora, lei e suo marito lo starebbero maggiormente viziando.

Potrebbe interessarti