Chi è

Chi è Vladimir Luxuria: l’attivismo LGBTQIA+, la carriera televisiva e politica, la vita privata

Tra Gay Pride e Parlamento: l’importante ruolo di attivismo, le esperienze televisive, le discriminazioni e gli amori.
Chi è Vladimir Luxuria: l’attivismo LGBTQIA+, la carriera televisiva e politica, la vita privata

Ormai famosa in tutta Italia e all’estero, Vladimir Luxuria è riuscita a scrivere un pezzo di storia della politica italiana, diventando la prima persona transgender ad essere eletta al Parlamento di uno Stato europeo. Osserviamo meglio la vita e la carriera polivalente di questa grande attivista, scrittrice, cantante, attrice, direttrice artistica ed ex politica italiana appartenente alla comunità LGBTQIA+

Vladimir Luxuria, l’attivismo e la carriera

Vladimir Luxuria è nata a Foggia il 24 giugno 1965. Incomincia proprio in Puglia la sua carriera artistica come organizzatrice di feste ed esibendosi dal vivo ad alcuni spettacoli.

Si laurea all’Università Sapienza di Roma in Lingue e Letterature straniere. 

Dalla fine degli Anni 80 inizia il suo attivismo nel movimento per i diritti della comunità LGBTQIA+. È stata direttrice del Circolo di cultura omosessuale Mario Mieli ed un’organizzatrice del primo Gay Pride d’Italia, tenutosi a Roma il 2 luglio 1994. Intensifica la propria attività politica e civile collaborando con diversi quotidiani e network radiofonici, come Liberazione Radio Capital.

Nel luglio 2012 interviene al Global LGBT Workplace Summit, dibattito internazionale sul lavoro organizzato da Out&Equal, organizzazione che si impegna per l’uguaglianza delle persone LGBTQIA+ nei luoghi di lavoro.

A Roma debutta anche nel mondo dello spettacolo e del cinema, partecipando come attrice in alcuni lungometraggi e rappresentazioni teatrali. Dal 2019 è direttrice artistica del Lovers Film Festival, uno dei principali festival cinematografici a tema LGBTQIA+, nato a Torino negli Anni 80. Ha partecipato a vari programmi televisivi, sia come concorrente che come opinionista e ospite, tra cui il Maurizio Costanzo ShowL’isola dei famosiTale e Quale ShowGrande FratelloPomeriggio Cinque e Domenica Live.

 

Alle elezioni politiche del 2006, Vladimir Luxuria è stata la prima donna transgender a diventare parlamentare in Europa. Durante il suo mandato, è stata firmataria delle proposte di legge Disposizioni in materia di cinematografia e Norme in materia di diritti e libertà delle persone transgenere.

La vita privata, le discriminazioni transfobiche e gli amori

Sul suo profilo Instagram, Vladimir conta circa 283mila follower e condivide sia momenti riguardanti la sfera pubblica che quella privata.

Si è più volte espressa sul fenomeno del bullismo, da lei stessa vissuto fin dalla prima adolescenza.

Ha spesso sottolineato che, chi avrebbe dovuto difenderla dalle violenze fisiche e psicologiche che subiva, non faceva altro che alimentarle, assumendo un atteggiamento omotransfobico nei suoi confronti. A Guidonia, durante una conferenza stampa per la campagna elettorale ha subito, oltre ad attacchi e striscioni offensivi, dei lanci di finocchi da parte di un gruppo di manifestanti, tra cui due ex-consiglieri locali di Alleanza Nazionale

In passato ha fatto scalpore una dichiarazione di Vladimir a proposito di una storia avuta con un politico di centro-destra, il quale ebbe difficoltà ad uscire allo scoperto e si rifiutò di ufficializzare la loro relazione.

 

Nell’estate 2020, Vladimir ha raccontato di avere un flirt con un ex ballerino del programma Amici, Gennaro Siciliano, di cui ha detto al Settimanale Nuovo qualche tempo fa: “È un ragazzo davvero attento e carino e, da buon calabrese, si è rivelato anche molto passionale. Non voglio scendere nei dettagli, ma diciamo che c’è stato qualche… bacetto!“.

Potrebbe interessarti