Programmi TV

Caro Battiato con Pif: va in onda su Rai3 lo speciale dedicato al grande maestro scomparso. Gli ospiti

Il ricordo del Maestro Franco Battiato prende vita in una sorta di diario immaginario condito dalle parole degli amici di una vita raccolte dallo bravo ed apprezzato Pif. Tutto quello che c'è da sapere su Caro Battiato, in onda su Rai3 a partire dalle ore 21:20 circa.

Mercoledì 5 gennaio 2022 va in onda su Rai3 uno speciale interamente dedicato alla memoria del grande cantautore siciliano Franco Battiato, genio indiscusso del nostro panorama musicale che ha regalato perle immense di arte. A partire dalle ore 21:20 circa va in onda sul terzo canale della televisione pubblica l’evento Caro Battiato condotto dal regista ed attore Pif, firma iconica di documentari e reportage apprezzati. A lui tocca il compito di raccontare l’artista a quasi un anno dalla sua scomparsa, avvenuta lo scorso 18 maggio, in un viaggio tra i luoghi che amava di più insieme agli amici di una vita e tra le sue opere più significative, per ricordarlo come meglio merita.

Caro Battiato: tutto quello che vedremo nel racconto dell’artista condotto da Pif

Oggi mercoledì 5 gennaio 2022 su Rai3 va in onda in prima serata alle ore 21:20 lo speciale interamente dedicato alla grande figura del cantautore recentemente scomparso lo scorso 18 maggio 2021. L’evento imperdibile ha il titolo di Caro Battiato e sarà guidato dal racconto di Pif, corregionale dell’amato artista.

A lui lo speciale onore di dialogare con gli amici di una vita del cantante per scrivere una sorta di diario non tanto della sua mancanza ma quanto della sua presenza al di là del tempo e dello spazio, come piaceva dire al grande Maestro.

Caro Battiato è un racconto intimo tra i luoghi più amati del cantautore, dall’Etna fino alla nordica Milano, senza dimenticare l’Arena di Verona dove recentemente si è tenuto un concerto evento in suo ricordo.

Caro Battiato: i cantanti presenti

Grazie alle interpretazioni di grandi artisti della musica italiana come Jovanotti, Mahmood, Gianni Morandi, Emma, Gianna Nannini, Fiorella Mannoia e Carmen Consoli il ricordo di Battiato sarà ripercorso attraverso i suoi stessi testi, esempio massimo della sua arte che resta e resterà per sempre dopo la sua scomparsa come simbolo duraturo della sua poesia, della sua intelligenza ed anche grande ironia.

pif su instagram

Potrebbe interessarti