Programmi TV

Masterchef, il giudice Bruno Barbieri: nessun rapporto con i colleghi, a parte due in particolare

Nonostante i rapporti professionali siano sempre stati ottimi, lo chef non ha mai approfondito la conoscenza dei suoi colleghi, fatta eccezione per due giudici del programma.
Masterchef, il giudice Bruno Barbieri: nessun rapporto con i colleghi, a parte due in particolare

Tra i volti più noti e apprezzati del piccolo schermo c’è senz’altro anche Bruno Barbieri, giudice di Masterchef fin dalla prima edizione del programma – andato in onda per la prima nel lontano 2011. A distanza di ben undici edizioni, lo chef stellato si è concesso una lunga intervista in cui ha parlato non solo dei suoi esordi nel difficile mondo della cucina, ma anche dei colleghi con cui ha diviso gli oneri da giudice in questi anni.

Stando a quanto dichiarato dallo chef infatti, benché il rapporto professionale sia stato ottimo con tutti, l’amicizia non è scattata con tutti i colleghi, ma solo con due giudici in particolare del programma in onda su Sky Uno.

Vediamo di chi si tratta.

Bruno Barbieri: “Con gli altri non era così”

Sembra insomma che l’eccentrico giudice di Masterchef non abbia problemi professionali con nessuno dei colleghi che lo hanno affiancato in questo viaggio durato undici anni, ma che con alcuni proprio non è riuscito a legare anche fuori dal programma.

Io ho sempre pensato che il trio Locatelli-Cannavacciuolo-Barbieri sia quello che ha funzionato di più – ha dichiarato nel corso dell’intervista al settimanale Oggi – È chiaro che Antonino è il giudice con cui ho più feeling.

Locatelli poi…c’era bisogno di un paciere e infatti noi lo chiamiamo l’avvocato, perché io e Antonino siamo una fiction tutti i giorni. Quello che mi sono sempre domandato è perché noi non abbiamo un ristorante insieme, perché non abbiamo fatto un film insieme, magari un cinepanettone. Ci sentiamo, anche fuori dal set, con gli altri non era così“.

Il fatto però che non sia scattato il feeling per una lunga amicizia con Carlo Cracco, Antonia Klugmann e Joe Bastianich non implica però che i rapporti fossero pessimi; Bruno Barbieri ha infatti spiegato che semplicemente non hanno avuto mai modo di conoscersi fuori dal set: “Non mi sono trovato male con nessun giudice, non lo dico per convenienza.

Con gli altri non ci siamo mai telefonati fuori dal programma, non siamo mai andati a mangiare una pizza fuori dal set“.

Bruno Barbieri: gli inizi in cucina

Barbieri si appresta a compiere 60 anni e nel corso dell’intervista ne ha approfittato anche per parlare dei suoi inizi; lo chef infatti viene da un piccolo paese in provincia di Bologna – per la precisione Medicina – e in quel contesto ha imparato ad amare la cucina: “Cucinavamo tutto in casa; quando tu cresci in un posto così, in un piccolo paese sulle colline, che cosa ti entra nell’anima?

A me è entrata quella cosa lì, l’odore della campagna, l’odore della pioggia“.

L’uomo però ha inseguito ben presto il suo sogno e si è trovato a fare la propria gavetta a bordo di una nave da crociera, dove i turni erano massacranti e i ritmi di lavoro piuttosto sostenuti. Non c’era spazio per gli errori, come ha dichiarato Bruno Barbieri, e spesso il desiderio di tornare a casa di è fatto sentire. Fortunatamente non ha rinunciato al suo sogno e oggi è conosciuto dal grande pubblico per la sua longeva avventura con Masterchef.

Potrebbe interessarti