Good News

Creata una colla biocompatibile per riparare le cornee danneggiate: addio a suture e dolori

L'adesivo bio-compatibile per la cornea potrà sostituire suture e gel, eliminando gli effetti collaterali negativi delle operazioni agli occhi più dolorose per i pazienti.
Creata una colla biocompatibile per riparare le cornee danneggiate: addio a suture e dolori

Il professore di bio-ingegneria alla University of California-Riverside, Iman Noshadi, ha sviluppato un adesivo anti-microbico che migliora rapidamente le cellule della cornea, accelerando la guarigione e riducendo il rischio di effetti collaterali e infezioni. Il nuovo farmaco riduce anche rischi, costi e tempi di guarigione per i trapianti di cornea e le lesioni oculari.

Colla biocompatibile per gli occhi: i vantaggi rispetto a suture e adesivi convenzionali

Gli standard attuali per una medicazione della cornea danneggiata consistono nel suturarla o nell’usare la colla di cianoacrilato. Entrambe le opzioni possono comportare complicazioni più o meno gravi, sia durante che dopo la procedura.

Le suture possono causare astigmatismo, vascolarizzazione e infezioni. La colla di cianoacrilato, non approvata dalla Food and Drug Administration (FDA), ha una bassa biocompatibilità, citotossicità, è opaca e può causare infezioni e cataratta.

Il team di ricerca di Noshadi ha risolto gran parte di questi problemi secondari sviluppando il nuovo prodotto. L’adesivo anti-microbico ha un’alta biocompatibilità, alta percentuale di adesione, flessibilità e resistenza. Grazie alle proprietà anti-microbiche verranno prevenute le infezioni.

L’adesivo, inoltre, è trasparente, qualità che aiuterà i pazienti a riacquisire le proprietà visive più velocemente.

L’adesivo biocompatibile e biodegradabile per gli occhi

Il materiale dell’adesivo sviluppato da Noshadi è costituito da un polimero biodegradabile che combina un liquido salato solubile in acqua con del glicole polietilenico, un composto biocompatibile spesso usato in applicazioni mediche. Gli adesivi aderiscono velocemente ai tessuti, rimanendo attaccati con forza e non staccandosi, come accade con gli adesivi convenzionali.

Il nostro gel costituirà una procedura più sicura che aumenterà la qualità di vita dei pazienti e preverrà acuità visiva e cecità.

Questa semplice procedura risparmierà tempo, ridurrà i costi ed eliminerà la chirurgia correttiva ed il bisogno di cure post-operative prolungate“, ha affermato il creatore del farmaco.

Noshadi ha ricevuto 250.000 dollari dalla Fondazione Scientifica Nazionale e spera di vedere il prodotto sul mercato entro il 2026. Grazie ai fondi ottenuti, potrà testare, con la sua squadra di ricerca, le proprietà dell’adesivo.

Quando la colla verrà approvata, Noshadi si aspetta che i trapianti di cornea saranno meno pericolosi, più accessibili e che la guarigione sarà più semplice.

Potrebbe interessarti