Politica

Caro bollette luce e gas, trovata la data per discutere gli interventi del nuovo Decreto Sostegni

Il Consiglio dei Ministri è pronto a riunirsi per approvare le misure necessarie contro il caro bollette e per ristorare i settori più in crisi. Ecco la data e quali sono le ipotesi per il nuovo Decreto Sostegni.
Caro bollette luce e gas, trovata la data per discutere gli interventi del nuovo Decreto Sostegni

Caro bollette di luce e gas, sembra confermata la data in cui il Consiglio dei Ministri si riunirà per approvare le misure necessarie ad ammortizzare i rincari e i ristori per le attività in difficoltà. Ecco quali potrebbero essere le misure da varare e a quanto ammonterà nel complesso l’intervento economico.

Caro bollette di luce e gas, quando ci sarà la decisione del Consiglio dei Ministri

Il Consiglio dei Ministri si riunirà per delineare e varare i nuovi provvedimenti per contrastare l’impatto del caro bollette sulle famiglie e sulle imprese. In particolare, l’esecutivo potrebbe scegliere di destinare gli extra gettiti delle società energetiche come sgravi per le attività produttive in crisi.

Tra le opzioni di cui si dovrà discutere sembra esserci anche l’impiego dei proventi delle aste per il consumo di CO2 per ammortizzare i rincari nelle bollette di luce e gas, così come l’istituzione di un contributo di solidarietà da parte degli operatori che hanno invece ottenuto maggiori profitti. Negli ultimi giorni, dalle forze politiche sono arrivate numerose proposte che potrebbero essere affrontate nel corso del CdM: tra queste si sono l’azzeramento dell’Iva per l’anno 2022 e la creazione di un fondo di garanzia per gli accordi di fornitura di energia elettrica, capace di poter garantire alle imprese energia a prezzi competitivi.

Secondo fonti del Ministero dell’Economia e delle finanze, il Consiglio dei Ministri dovrebbe riunirsi in data giovedì 20 gennaio e sono attese anche decisioni in merito ai ristori da destinare ai settori in crisi.

Ristori per i settori in crisi: quanto varrà il nuovo Decreto Sostegni da varare in CdM

Non solo caro bollette di luce e gas, dunque.

Giovedì il Consiglio dei Ministri sarebbe pronto a delineare anche gli interventi per ristorare i settori più colpiti dalla crisi e delle chiusure disposte in seguito alla pandemia da Covid.

Tra questi, sarebbero preponderanti le discoteche e il settore turistico. L’entità degli interventi dovrebbe essere contenuta, secondo quanto prospettato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. Il nuovo Decreto Sostegni dovrebbe infatti richiedere uno stanziamento compreso tra 1.000.000.000€ e 2.000.000.000€. Potrebbe quindi essere scongiurata l’ipotesi di uno scostamento di bilancio, un’intenzione che era già stata manifestata dal premier Mario Draghi nei giorni scorsi.

Potrebbe interessarti