Finanza

Jacobs-Fedez: il campione olimpico lascia l’agenzia del rapper. È battaglia in tribunale

Tra Jacobs e Fedez è divorzio. Dopo la gioia delle Olimpiadi ed una collaborazione, suggellata da un contratto che sembrava inviolabile, la rottura.

Dopo l’idillio per la vittoria ai giochi olimpici di Tokyo, la collaborazione tra Marcell Jacobs e Fedez è finita bruscamente. Il campione ha deciso di lasciare l’agenzia del rapper e di passare alla londinese X-Hybrid. Il marito di Chiara Ferragni però non ci sta e, impugnate le carte, è pronto a battagliare in tribunale.

La collaborazione tra Fedez e Jacobs

Oltre ad essere uno dei rapper più famosi d’Italia, Fedez è anche un ottimo imprenditore. Dal 2020 infatti gestisce, insieme alla madre Anna Maria Berrinzaghi, la Doom Entertainment, un’agenzia che si occupa di management di artisti, aziende innovative e sportivi.

Tra questi anche Marcell Jacobs che, proprio in queste ore ha però lasciato bruscamente il rapper.

Ma facciamo un passo indietro. La collaborazione tra i 2 era iniziata anni fa con un piccolo contratto con la Ndf, società di Fedez, J-Ax e Rovazzi. Dopo lo scioglimento dell’agenzia, il contratto del campione fu ceduto lo scorso anno alla Doom.

La collaborazione, che prevedeva la gestione dell’immagine dell’oro olimpico e della fidanzata influencer Nicole Daza, sembrava andare a gonfie vele. Frasi come “Fiero di lavorare al tuo fianco, orgoglio italiano” erano all’ordine del giorno nel periodo dei giochi di Tokyo.

Ora però, dopo appena 5 mesi da quell’idillio, l’annuncio della rottura diffuso dal Sole 24 Ore

Jacobs-Fedez: la rottura dell’idillio post Olimpiadi

Tra le cause principali della rottura, ci sarebbe la cattiva gestione dell’immagine dell’atleta in seguito al suo successo alle Olimpiadi. Marcell Jacobs infatti sostiene che la Doom non sia più in linea con i propri bisogni perché si tratta di un’agenzia nazionale mentre ormai la sua fama è di carattere internazionale.

L’atleta in effetti, dopo i successi in Giappone, ha ottenuto il prolungamento del contratto come testimonial della Nike ed è uno degli influencer sportivi più ricercati dai maggiori brand.

Proprio per questo motivo, Jacobs ha già firmato con l’agenzia londinese X-Hybrid dell’italiano Luca Oddo.

 

Il nuovo contratto, prevederebbe la promozione dell’immagine del velocista come ambasciatore dell’Italia nel mondo, forte anche di un accodo con il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia. 

Jacobs-Fedez: la battaglia in tribunale

Com’è facile immaginare, Fedez non ha preso bene la notizia e si è detto pronto a portare la questione in tribunale. Secondo gli avvocati della Doom, Jacobs sarebbe tenuto a rispettare il contratto fino alla sua fine naturale ossia settembre 2022.

I legali dell’atleta invece hanno fatto sapere che si appelleranno al principio della giusta causa. Secondo quanto diffuso dal Corriere della Sera, avrebbero persino già trovato proprio nel contratto firmato con l’agenzia del rapper i motivi per chiudere l’accordo. 

Potrebbe interessarti