Cronaca Italia

Super Green Pass con durata illimitata: le ipotesi del Governo in attesa della quarta dose di vaccino

Il Governo dovrà decidere al più presto sull'ipotesi di un Green Pass non durata illimitata per chi ha già ricevuto la terza dose booster. Quali potrebbero essere le possibili soluzioni.
Super Green Pass con durata illimitata: le ipotesi del Governo in attesa della quarta dose di vaccino

Sembra rafforzarsi sempre di più l’ipotesi di un Green Pass con durata illimitata per chi ha ricevuto la terza dose booster di vaccino. Allo stesso tempo si starebbe ragionando su un’eventuale quarta dose. Ecco quali sono gli ultimi aggiornamenti e quando potrebbe arrivare una decisione.

Super Green Pass illimitato, la possibile decisione del Governo

Le ultime decisioni in tema di certificazione verde prevedono che la durata del Super Green Pass, ottenibile tramite vaccinazione oppure guarigione dal Covid, sia ridotta da 9 a 6 mesi a partire dal 1° febbraio. Il primo nodo relativo alla terza dose si presenterà quindi verso metà marzo, quando scadranno le certificazioni di chi ha ricevuto la dose booster a metà settembre (personale sanitario, immunodepressi, soggetti fragili).

La soluzione verso cui sembra orientarsi il Governo potrebbe comportare una durata illimitata del Super Green Pass ottenuto con la terza dose, con un’eventuale rimodulazione quando le Agenzia Europea e Italiana del Farmaco decideranno in merito alla quarta dose. Una ridefinizione della durata illimitata potrebbe essere disposta in futuro anche sulla base della situazione epidemiologica.

Green Pass, le ipotesi sulla durata e la situazione fuori dall’Italia

Secondo il Presidente della Fondazione Gimbe Nino Cartabellotta, un Super Green Pass con durata illimitata non sarebbe supportato da basi scientifiche.

Il Governo potrebbe decidere in merito dopo l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica, in modo da arrivare con una soluzione al momento in cui scadranno le prime certificazioni ottenute con il booster.

L’ipotesi di aumentare la validità del Green Pass sembra arrivare anche dall’European Center for Disease Control. La situazione in Israele appare invece molto diversa, con il Governo che ha raccomandato la quarta dose di vaccino dopo almeno 5 mesi dalla terza, per tutti i cittadini con più di 18 anni.

La campagna per la somministrazione della quarta dose in Israele è già stata avviata per i soggetti considerati a rischio e per i cittadini over 60.

Potrebbe interessarti