Cronaca Italia

Giuliano Ferrara ha avuto un infarto: il giornalista è ricoverato in gravi condizioni

Giuliano Ferrara si trova ricoverato in gravissime condizioni dopo aver avuto un malore mentre si trovava nella sua casa in Maremma.
Giuliano Ferrara ha avuto un infarto: ricoverato in gravi condizioni


Giuliano Ferrara
è stato colpito da un infarto, ora si trova ricoverato nel reparto di rianimazione cardiologica dell’ospedale Misericordia di Grosseto. Il giornalista sarebbe arrivato in ospedale nella tarda serata di giovedì 27 gennaio. A riportarlo diversi giornali locali, successivamente è arrivata la conferma l’Asl Toscana sud est, come riporta Tgcom24.

Giuliano Ferrara ha avuto un infarto

Ferrara, 70 anni, si trovava nella sua casa in Maremma, a Scansano, e proprio lì sarebbe stato colpito da un infarto. Il giornalista sarebbe stato sottoposto ad angioplastica nella notte, l’intervento sarebbe riuscito ma Ferrara resta in gravi condizioni.

Proprio in Maremma, il giornalista possiede un’azienda agricola, e da lì continua il suo lavoro.

Giuliano Ferrara: il lavoro

Giuliano Ferrara è nato a Roma il 7 gennaio 1952 ed è noto per la sua carriera di giornalista, conduttore televisivo, ma anche di politico. Il 71enne è stato infatti europarlamentare per il Partito Socialista Italiano e poi Ministro per i rapporti con il Parlamento, dal 1994-1995) nel primo Governo Berlusconi. Nel 1996, appena un anno dopo, fonda e dirige il quotidiano Il Foglio. Figlio del senatore comunista Maurizio Ferrara, a soli 2 anni accompagna il padre a Mosca impegnato a scrivere un reportage sulla morte di Iosif Stalin.

Il giornalista ha sposato nel 1987 la scrittrice statunitense naturalizzata italiana Anselma Dell’Olio.

In tv, lo si vede condurre su LA7 la trasmissione Otto e mezzo nel 2008. Poi viene affiancato nella conduzione da Gad Lerner, da Luca Sofri e successivamente anche da Barbara Palombelli e ancora da Ritanna Armeni.

Non solo protagonista della tv in prima persona ma anche bersaglio della satira di Roberto Benigni, Daniele Luttazzi e Sabina Guzzanti. Proprio in riferimento a una di queste polemica si ricorda come durante il 52º Festival di Sanremo, a cui era invitato per la serata finale Roberto Benigni per una delle sue comparsate, Ferrara rimarcò che nel caso in cui fosse salito sul palco, sarebbe stato in prima fila per tirargli uova marce.

Alla fine a quel festival non si presentò, come sottolineato poi dallo stesso Benigni durante le sue battute.

Potrebbe interessarti