Spettacolo

Drusilla Foer asfalta Iva Zanicchi al Festival di Sanremo: il duro scambio di battute sul palco dell’Ariston

Drusilla Foer ha ricevuto una pesante e inopportuna battuta da parte di Iva Zanicchi, alla quale ha risposto in maniera molto fredda, mettendo a tacere la cantante al Festival.
Drusilla Foer asfalta Iva Zanicchi al Festival di Sanremo: il duro scambio di battute sul palco dell'Ariston

La coconduttrice scelta da Amadeus per la terza puntata del Festival di Sanremo è Drusilla Foer. La notizia della sua presenza sul Palco dell’Ariston ha generato reazioni di grande entusiasmo nelle scorse settimane e ora che il tanto atteso momento è giunto, l’attrice sta alternando sketch divertenti a momenti più seri di presentazione dei cantanti in gara. Proprio durante l’annuncio di una delle artiste nella rosa dei 25 big in gara però, è avvenuto un infelice scambio di battute.

Drusilla Foer lancia una stoccata a Iva Zanicchi: cos’è successo sul palco dell’Ariston

Drusilla Foer ha presentato molti dei cantanti in gara questa sera per la terza puntata del Festival di Sanremo.

Fra questi c’è stata anche Iva Zanicchi, che le ha rivolto una domanda apparentemente innocua, ma che ha dato il “là” a uno spiacevole scambio di battute, già molto discusso sul web in questi minuti. Quanto sei alta?” ha esordito l’Aquila di Ligonchio, osservando Drusilla. “Più di te” ha risposto la coconduttrice. “Hai anche altre cose più di me ha continuato Iva Zanicchi con un’infelicissima allusione. Sono colta” le ha risposto Drusilla, concludendo il discorso con freddezza.

Drusilla Foer commenta le parole di Checco Zalone sulla comunità LGBTQIA+

Nel corso della conferenza stampa di oggi, Drusilla Foer ha risposto ad alcune domande riguardanti all’intervento di Checco Zalone nella serata di ieri a proposito della comunità LGBTQIA+.

“Ognuno può esprimere il suo pensiero, non ho un’opinione precisa sul lavoro di Zalone ma se questo scatena un dibattito penso che sia un momento di valore” ha dichiarato.

Checco ha fatto un’operazione molto forte, ha voluto smuovere le acque. Trovo che una televisione di Stato che permetta a un artista di muovere le acque sia una televisione irrorata di civiltà. Sono contenta di quello che è successo ieri, perché è un segno di civiltà ha concluso Drusilla.

Potrebbe interessarti