Cronaca Italia

Picchiata e violentata mentre passeggia vicino a casa: il dramma di una donna nel Cesenate

Aggredita e presa a pugni, poi trascinata sull'arenile e stuprata: il dramma di una donna di 60 anni a Gatteo Mare, nel Cesenate, secondo una prima ricostruzione della terribile violenza.
Picchiata e violentata mentre passeggia vicino a casa: il dramma di una donna nel Cesenate

Picchiata, immobilizzata e violentata durante una passeggiata nei press della sua abitazione a Gatteo Mare, nel Cesenate: è la cronaca di un incubo che avrebbe come protagonista una 60enne, aggredita mentre si trovava a camminare non lontano da casa. Secondo una prima ricostruzione, la donna sarebbe stata raggiunta da un uomo che l’avrebbe colpita con diversi pugni prima di trascinarla sull’arenile e compiere lo stupro.

Picchiata e violentata mentre passeggia vicino a casa: il dramma a Gatteo Mare nel Cesenate

Secondo quanto finora ricostruito sulla vicenda e riportato dal quotidiano Corriere Romagna, la donna sarebbe stata aggredita nella serata di venerdì a Gatteo Mare, nel Cesenate, in un’area poco distante dalla sua casa.

La 60enne sarebbe stata raggiunta e colpita con violenti pugni da un uomo, che avrebbe poi descritto come di colore, prima di essere trascinata con forza sull’arenile e stuprata.

Secondo quanto riportato dall’edizione locale dello stesso giornale, la vittima, un’imprenditrice, si sarebbe trovata in una zona nei pressi della foce del fiume Rubicone e, mentre passeggiava, sarebbe iniziato un vero e proprio incubo concluso con la fuga dell’assalitore. Stando alle informazioni trapelate, il caso è al centro delle indagini dei carabinieri della compagnia di Cesenatico, attualmente al lavoro per trovare lo stupratore.

A chiedere aiuto, allertando i soccorsi, sarebbe stata proprio la 60enne. Dopo l’intervento di militari e ambulanza, sarebbe stata trasportata all’ospedale di Cesena in cui, all’esito degli accertamenti sanitari, sarebbe stata confermata la violenza sessuale. La donna avrebbe inoltre riportato lesioni da percosse ritenute guaribili in 10 giorni.

Picchiata e violentata a Gatteo Mare: le parole del sindaco dopo l’orrore

La vile e ignobile aggressione avvenuta a Gatteo Mare ai danni di una donna è un episodio gravissimo e deprecabile.

Simili fatti sono intollerabili e vanno condannati e contrastati con assoluta fermezza .Esprimo la mia piena solidarietà e quella di tutta l’Amministrazione alla vittima di questo atto spregevole e auspico che i Carabinieri, con cui sono costantemente in contatto, possano trovare il colpevole ed assicurarlo alla giustizia in tempi rapidi“.

A scriverlo su Facebook è Roberto Pari, sindaco di Gatteo, Comune del Cesenate che comprende la frazione in cui si sarebbe consumata la violenza. Il primo cittadino ha reso noto di essere in costante contatto con le forze dell’ordine per seguire l’evoluzione delle indagini sull’aggressione.

A supporto dell’attività investigativa potrebbero intervenire le immagini di telecamere che insisterebbero nella zona, sebbene il contributo delle stesse non risulti al momento certo (potrebbero essere attualmente non funzionanti perché parte di strutture estive che al momento sarebbero chiuse).

Potrebbe interessarti