Good News

Perde numerose lettere private e importanti su un aereo: una dipendente della compagnia gliele fa riavere

Lettere contenenti la storia di una famiglia vengono dimenticate su un aereo, ma una dipendente della compagnia riesce a rintracciare i proprietari, riconsegnandole.
Perde numerose lettere private e importanti su un aereo: una dipendente della compagnia gliele fa riavere

Gli uffici aeroportuali degli oggetti smarriti di occupano quotidianamente di borse, portafogli e dispositivi elettronici che i passeggeri perdono o dimenticano sugli aerei. Recentemente, una dipendente di un ufficio simile a Chicago, negli Stati Uniti, si è trovata tra le mani qualcosa di ancora più personale e a cui un’intera famiglia era molto legata. Un uomo aveva infatti dimenticato su un volo da New York a Chicago una cartella piena di lettere. Le lettere erano scritte a mano da membri della sua famiglia ed erano datate a partire dagli anni Quaranta fino agli anni Settanta

I membri della famiglia a cui appartengono le lettere erano disperati, ma, dopo alcune settimane di ricerche da parte della dipendente della compagnia aerea, la cartella è stata riconsegnata a Rachel DeGolia, la figlia della mittente delle lettere.

Lettere perse sull’aereo, contenevano la storia di un’intera famiglia

La madre di Rachel DeGolia, Lois, è morta di cancro nel 1996, quattro mesi dopo la diagnosi della malattia. Nell’estate 2021, il cugino di DeGolia ha scoperto l’esistenza di una collezione di lettere che suo padre e la sorella Lois si erano scambiati a partire dagli anni Quaranta. L’uomo ha spedito le lettere a Rachel DeGolia che, secondo quanto riportato da CNN, le ha viste come un’opportunità per conoscere meglio la madre e la sua vita.

CNN, con il consenso della famiglia, ricostruisce il contenuto di parte della corrispondenza tra i fratelli Lois e Philip Schafer.

I due si erano separati negli anni Quaranta, quando Philipp si era trasferito per frequentare il college di Harvard, all’età di sedici anni. Lois, rimasta a vivere in una piccola città dello Stato di Iowa, negli Stati Uniti centro-occidentali, soffre di questa separazione. La ragazzina scrive così parecchie lettere al fratello, nelle quali gli racconta della scuola, poi del fidanzamento, del matrimonio, dei figli e dei genitori che stanno invecchiando.

Anni dopo, sono i loro figli a leggere quelle lettere, nel settembre 2021, in occasione del matrimonio della figlia a Brooklyn, New York. Dopo la festa, il fratello di Rachel decide di portare con sé a Chicago le lettere e, una volta a casa, di farne una copia. Tuttavia, l’uomo dimentica la cartella con l’intera corrispondenza sul volo che da New York lo riporta a Chicago.

Lettere dimenticate su un aereo: la paura di averle perse per sempre

Dopo essere state trovate dall’equipaggio di bordo, le lettere vengono consegnate agli agenti presenti al gate dell’aeroporto, che, a loro volta, le portano all’ufficio aeroportuale che si occupa degli oggetti smarriti.

CNN scrive che dopo ventiquattro ore di permanenza all’aeroporto, se nessuno dei proprietari ne denuncia la perdita, gli oggetti ritrovati vengono spediti direttamente ad un enorme magazzino a Dallas. Questo è il luogo nel quale vengono raccolti tutti i bagagli e gli oggetti persi sugli aerei.

Se fosse stata seguita questa procedura e se le lettere fossero state spedite a Dallas, tuttavia, sarebbe stato quasi impossibile ritrovarle, date le dimensioni del magazzino.

Secondo quanto raccontato da Rachel DeGolia, il fratello aveva cercato di contattare la compagnia aerea, senza però mai riuscire a mettersi in contatto con le persone giuste. 

Dipendente della compagnia aerea trova e restituisce le lettere ai proprietari

Nel frattempo, nell’ufficio dell’aeroporto, una dipendente della compagnia aerea, Sarah Haffner, cerca di rintracciare i proprietari delle lettere, dopo che altri dipendenti ci avevano rinunciato. Haffner, dopo aver letto la prima lettera, capisce che si tratta di una corrispondenza molto preziosa e privata.

Per questo, decide di mettersi alla ricerca della famiglia a cui appartengono. Così, tre settimane dopo lo smarrimento della preziosa corrispondenza, Rachel DeGolia riceve una telefonata dalla compagnia aerea. Attraverso la chiamata, Haffner l’avvisa che sono state ritrovate alcune lettere in cui compariva il suo nome.

Haffner spiega che, all’interno delle lettere, l’unico nome che è riuscita a identificare è quello di Rachel DeGolia. Inizialmente ha provato a inserire il nome nei database della compagnia aerea, ma, non trovando alcuna informazione relativa a DeGolia, si è affidata a Google. Su internet, la dipendente è riuscita a rintracciare il numero di telefono di DeGolia e l’ha contattata. Rachel è al settimo cielo per aver ritrovato la corrispondenza tra sua madre e suo zio, che, assicura, ha ora provveduto a scannerizzare. 

Potrebbe interessarti