Grande Fratello

Alessandro Basciano punito dal Grande Fratello Vip per i suoi comportamenti: il provvedimento disciplinare

Provvedimento disciplinare per Alessandro Basciano al Grande Fratello Vip. La produzione ha condannato i recenti atteggiamenti del concorrente con una severa punizione.
alessandro-basciano-provvedimento-disciplinare-gf-vip

Un durissimo provvedimento disciplinare travolge Alessandro Basciano al Grande Fratello Vip. La produzione del reality ha giudicato inammissibili i recenti comportamenti del concorrente, che nelle scorse ore ha avuto un duro scontro verbale con Sophie Codegoni e sfiorato la rissa con Alex Belli. Oltre alle durissime critiche delle opinioniste, il ragazzo riceve anche una severa punizione.

Alessandro Basciano nel mirino delle critiche al GF Vip

Al Grande Fratello Vip sotto la lente d’ingrandimento finiscono i recenti atteggiamenti di Alessandro Basciano manifestati nella Casa. Il ragazzo nelle scorse ore ha infatti avuto un furibondo scatto d’ira prima con Sophie Codegoni e poi con Alex Belli.

I due concorrenti si trovavano in giardino, tra chiacchiere e risate, quando l’ex corteggiatore di Uomini e donne, credendo sparlassero di lui, ha reagito in maniera veemente. Prima ha urlato parole contro la ragazza e, a seguire, ha sfiorato la rissa con l’attore minacciando di lanciargli un peso da palestra addosso.

Alfonso Signorini ne parla direttamente con il diretto interessato: “Che tu sia un bravo ragazzo l’ho sottolineato più volte, ma è anche vero che certi comportamenti si qualificano da soli“.

Alessandro Basciano spiega come siano andate le cose e perché abbia avuto quella veemente reazione: “È stato toccato un tasto, in passato ho subito una dinamica dove mi sono sentito sminuito nel cercare di recuperare un rapporto con la mia ex compagna. Quando ho fatto questa confessione a Sophie, ne abbiamo parlato, ma è andata a prendere qualcosa per cui ci sono rimasto malissimo. Quindi mi è scattato un qualcosa che non sono riuscito a controllare. Mi sono sentito ferito“.

Sonia Bruganelli contro Alessandro Basciano: “Abbassa la cresta

Sophie Codegoni, che in quel momento era interessata nella dinamica incriminata, espone la sua versione: “Oggi è stato un momento in cui io, Alex e Soleil parlavamo di altre cose.

Quindi ci faceva ridere, perché ci sembrava una cosa esagerata. La mia risata ha poi scatenato tutto. Sono sbagliati i modi, è sbagliato quello che lui fa contro il Grande Fratello, per esempio quando spegne il microfono“.

Tuttavia dallo studio le due opinioniste hanno più di una cosa da dire a Basciano, a cominciare da Sonia Bruganelli: “Ti sei giustificato parlando di ciò che hai subito, ma ti rendi conto che ogni volta che discuti dici a Sophie: ‘Sei una nullità?’.

Non è sminuente?“. Il concorrente parla di parole gravi da parte dell’opinionista, la quale contrattacca: “Non ti permettere, perché ciò che dice gravità sei tu. E hai anche un figlio maschio.

Mio figlio ha 18 anni e mi si accappona la pelle a vedere come ti comporti. Abbassa la cresta e per una volta ammetti di aver sbagliato“.

Alessandro Basciano: il provvedimento preso dalla produzione

Adriana Volpe rincara la dose contro Alessandro Basciano e lo attacca: “Appari agli occhi come un bulletto. Ma mi spiace per la persona che ti sta accanto. Quando si vede che una persona è aggressiva e violenta verbalmente, non bisogna transigere.

Questo deve valere per tutti“. L’atteggiamento eccessivo del concorrente ha portato il Grande Fratello Vip a prendere un provvedimento disciplinare.

Alfonso Signorini comunica: “Vi abbiamo più volte richiamato sulla necessità di avere un comportamento civile e corretto nella Casa e di non infrangere il regolamento. Alessandro, l’atteggiamento arrogante e intimidatorio che tutti abbiamo visto oggi e le espressioni troppo forti che hai usato in Casa sono inaccettabili. Niente può giustificare l’aggressività. La tolleranza ha un limite: il GF ha deciso che stasera andrai in nomination d’ufficio“.

Il concorrente è così il primo nominato di questa sera.

 

Potrebbe interessarti