Bandi

Concorso Ispettorato Nazionale del Lavoro, 1.249 posti a tempo indeterminato: tutti i profili ricercati

Bando di concorso indetto dall'Ispettorato Nazionale del Lavoro per 1.249 assunzioni a tempo indeterminato: ecco quali sono i requisiti, le modalità per candidarsi e le materie d'esame da studiare.
Concorso Ispettorato Nazionale del Lavoro, 1.249 posti a tempo indeterminato: i profili ricercati e come presentare domanda

Nuovo bando di concorso per 1.249 posti a tempo indeterminato presso l’Ispettorato Nazionale del Lavoro. L’annuncio è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 12 del 11/02/2022. I profili professionali ricercati sono quelli di personale non dirigenziale.

Concorso per l’Ispettorato Nazionale del Lavoro, quali sono i requisiti richiesti per partecipare

I posti messi a concorso dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro sono relativi alle seguenti posizioni: ispettore tecnico, funzionario area informatica, funzionario socio-statistico-economico. I candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza europea;
  • età non inferiore a 18 anni;
  • essere in possesso di laurea, diploma di laurea, laurea specialistica, laurea magistrale;
  • idoneità fisica;
  • godimento ed esercizio dei diritti civili e politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, non avere riportato condanne penali o avere procedimenti penali, non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego pressa una pubblica amministrazione, non essere stati dichiarati decaduti o licenziati da un impiego statale.

Concorso per Ispettore tecnico e Funzionario: come fare domanda

La domanda di ammissione al concorso presso l’Ispettorato Nazionale del Lavoro deve essere presentata esclusivamente per via telematica, compilando il modulo elettronico sul sistema Step-One 2019.

Il candidato deve essere in possesso di credenziali del Sistema Pubblico di Identità Digitale SPID e di un indirizzo di posta elettronica certificata PEC. Il termine ultimo per presentare domanda è il 14/03/2022.

Concorso: i dettagli e le materie delle prove d’esame

I candidati dovranno sostenere una prova selettiva scritta distinta per codici di concorso, che si svolgerà utilizzando strumenti informatici e piattaforme digitali. Per tutti i profili messi a concorso sarà accertata la conoscenza della lingua inglese e l’utilizzo delle applicazioni informatiche e dei software più diffusi.

In seguito, saranno sottoposti alla valutazione dei titoli. Per il profilo di Ispettore tecnico, la prova scritta verterà sulle seguenti materie:

  • macchine e impianti;
  • scienze delle costruzioni;
  • disciplina in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro;
  • direttiva 2006/42/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 maggio 2006 relativa alle macchine;
  • regolamento (UE) 2016/425  del  Parlamento  europeo  e  del Consiglio del 9 marzo 2016 sui dispositivi di protezione  individuale;
    • normativa sugli ascensori e i generatori di vapore;
    • normativa in materia di radiazioni ionizzanti;
    • elementi di chimica;
    • elementi di diritto del lavoro.

    Per il profilo di Funzionario area informatica le materie saranno:

    • reti di telecomunicazione;
    • reti di calcolatori: architetture, protocolli, tecnologie;
    • sicurezza informatica;
    • piattaforme, infrastrutture, linee guida e indirizzi per la transizione digitale della pubblica amministrazione;
    • organizzazione e gestione  della  fase  di  erogazione  dei servizi informatici;
    • metodologie di gestione dei progetti in ambito ICT;
    • ciclo di vita del software;
    • progettazione del  software;
    • basi di dati, data governance e data science;
    • progettazione di sistemi distribuiti, blockchain e  sistemi web;
    • protezione dei dati personali;
    • norme in materia di amministrazione digitale,  e-government e  dematerializzazione.

    Per il profilo di Funzionario socio-statistico-economico:

    • statistica;
    • statistica economica;
    • contabilità pubblica;
    • scienze delle finanze;
    • elementi di politica economica;
    • econometria.

    Potrebbe interessarti