News - MomentoFinanza

Quanto costano 30 secondi di spot pubblicitario durante il Super Bowl: la cifra da capogiro

La finale del Super Bowl 2022 è stata un'edizione da record per la NFL. Per uno spazio pubblicitario di 30 secondi le cifre da pagare sono veramente da capogiro per la partita dell'anno.
Super Bowl LVI

Lo scorso 14 febbraio è andato in scena il Super Bowl LVI, la finale del campionato della National Football League, l’evento sportivo più seguito dagli americani che spesso conquista anche il resto del mondo. L’edizione che si è appena conclusa ha avuto come palcoscenico il SoFi Stadium di Los Angeles, dove a vincere sono stati proprio i padroni di casa, i Los Angeles Rams. I californiani hanno trionfato per 23-20 contro i Cincinnati Bengals.

L’edizione del Super Bowl 2022 è stata da record per il numero di spettatori ma anche per gli incassi generati dagli spot pubblicitari. Il campionato NFL continua a crescere e si conferma uno dei campionati più ricchi del mondo e del resto si sa che lo sport è spesso sinonimo anche di introiti.

Quanto costa uno spot pubblicitario durante il Super Bowl

Secondo quanto riportato da Superbowl-ads, l’ultima edizione del Super Bowl è stata da record anche per quanto riguarda gli incassi pubblicitari. Quest’anno le aziende interessate a uno spazio pubblicitario hanno dovuto pagare 6,5 milioni di dollari per uno spot da 30 secondi, una crescita netta rispetto alla scorsa edizione il cui costo era di 5,6 milioni. In totale gli spot disponibili per gli inserzionisti sono stati 45 contro i 36 del 2021.

Coinbase ha regalato bitcoin durante il Super Bowl

Lo spot che ha creato più scalpore è stato quello nato da un’idea di Coinbase, la società impegnata nel mondo delle criptovalute, che ha voluto regalare bitocoin durante la finale del Super Bowl. L’azienda exchange ha deciso di sfruttare il proprio spazio pubblicitario, facendo passare un Qr code sullo schermo che permetteva di ottenere 15 dollari in bitcoin per tutti i nuovi iscritti entro il 15 febbraio. La trovata è stata geniale perché in pochi minuti i server sono collassati per i troppi nuovi iscritti, come ha rivelato la stessa Coinbase.

I prezzi dei biglietti per il Super Bowl

Il Super Bowl suscita così tanto interesse da avere 100 milioni di spettatori in patria, coloro che hanno potuto godersi lo spettacolo dal vivo erano più di 70mila persone.

Analizzando i dati della piattaforma di biglietti SeatGeek, per riuscire ad ottenere un singolo biglietto bisognava pagare in media oltre 10mila dollari. I biglietti più costosi sono arrivati a valere 81mila dollari per i posti vip, secondo quanto elencato da Ticketmaster. Numeri da far girare la testa per un evento che oltre ad essere sportivo, regala molto spettacolo come il tradizionale intervallo dove ogni anno si esibiscono i migliori artisti americani.

Quest’anno a salire sul palco sono stati artisti hip-hop, tra i vari nomi presenti sul palco: Dr. Dre, Snoop Dogg, Eminem, Mary j, Kendrick Lamar e 50 Cent. La curiosità è che i cantanti che si esibiscono non vengono pagati ma ottengono molta visibilità.

Potrebbe interessarti