Cronaca Nera

Anziano ucciso in casa nell’Oristanese: la vittima è un 78enne che sarebbe stato massacrato di botte

Omicidio a Ghilarza (Oristano): un anziano sarebbe stato pestato e ucciso all'interno della sua abitazione, il cadavere scoperto dalla donna delle pulizie e da un nipote.
Anziano ucciso in casa nell'Oristanese: la vittima è un 78enne che sarebbe stato massacrato di botte

Omicidio nel cuore dell’Oristanese: un anziano, 78 anni, sarebbe stato brutalmente aggredito e ucciso all’interno della sua abitazione di Ghilarza, il cadavere scoperto dalla donna delle pulizie e da un nipote della vittima. Secondo quanto finora ricostruito, si sarebbe trattato di un’azione feroce e la scena del crimine avrebbe fornito un primo spunto d’indagine.

Anziano pestato e ucciso in casa nell’Oristanese: vittima un 78enne di Ghilarza

Secondo fonti del posto, l’anziano viveva da solo nella casa in cui si sarebbe consumata la brutale aggressione sfociata nel sangue. L’uomo, Tonino Porcu, 78 anni, sarebbe stato trovato senza vita nella tarda serata di ieri, sul corpo evidenze di un’azione violenta.

Non è escluso, riferiscono le stesse fonti, che il decesso possa essere avvenuto il giorno prima.

L’abitazione della vittima sarebbe stata trovata a soqquadro, motivo per cui gli inquirenti ipotizzerebbero lo scenario di una rapina finita male. Il cadavere sarebbe stato scoperto da una donna delle pulizie insieme al nipote del 78enne. Il volto della vittima, stando ai primi esiti dell’ispezione condotta sul corpo, presenterebbe diverse lesioni. Dopo l’allarme ricevuto dalle forze dell’ordine, è scattato l’intervento degli specialisti del Ris, sul posto insieme al medico legale, Roberto Demontis, e al pm Marco De Crescenzo.

Nel territorio sarebbe in corso una serrata caccia all’uomo.

Anziano pestato e ucciso a Ghilarza: nessuna pista esclusa

Al momento le prime battute d’indagine si muovono nel massimo riserbo e i contorni della vicenda non sono ancora definiti. Attualmente, pur avanzando l’ipotesi di una rapina sfociata in omicidio, sul tavolo degli inquirenti non sarebbe esclusa alcuna pista e soltanto l’autopsia potrà fornire ulteriori elementi per inquadrare cause e dinamica del decesso.

Secondo un dettaglio filtrato in queste ore, il 78enne sarebbe stato trovato privo di vita sul suo letto e sulla scena sarebbero stati repertati dei capelli lunghi.

Secondo fonti locali, in tempi recenti nel territorio si sarebbero registrati diversi episodi di rapina e proprio il 78enne, riferisce Ansa, sarebbe stato destinatario, in passato, di oscuri atti intimidatori. Tempo fa, la vecchia casa in cui l’anziano viveva sarebbe stata data alle fiamme nel contesto di un crimine mai del tutto chiarito.

Potrebbe interessarti