Scienze

Il più grande giacimento d’oro conosciuto è su un asteroide: 16 Psyche. C’è un progetto per raggiungerlo

La Nasa ha avviato una missione per poter raggiungere l'asteroide 16 Psyche, il più grande giacimento d'oro conosciuto. Il valore stimato di questo corpo celeste è da capogiro.
Il più grande giacimento d'oro conosciuto è su un asteroide: 16 Psyche. C'è un progetto per raggiungerlo

Se proviamo a immaginare quali possano essere i business del futuro, vengono in mente tra tutte le opzioni le possibilità di investimento nello spazio. In particolare suscita interesse la missione avviata dalla Nasa di raggiungere un asteroide dal nome 16 Psyche, il più grande giacimento d’oro conosciuto. Questo corpo celeste è stato scoperto nel 1852 dall’Osservatorio astronomico di Capodimonte a Napoli. Come riportato sul sito ufficiale della Nasa, Psyche è un asteroide situato tra Marte e Giove, nella così detta fascia principale degli asteroidi. L’asteroide in questione è oggetto di interesse per la Nasa per il valore economico dei materiali di cui è composto.

Ma quanto vale 16 Psyche?

16 Psyche: una miniera d’oro nello spazio

16 Psyche è un asteroide molto più grande della media, ricco di metalli tra cui principalmente ferro e nichel. Secondo le stime della Nasa, i metalli che lo compongono avrebbero un valore di oltre 10mila milioni di miliardi di dollari! Insomma cifre da far girare la testa per un corpo celeste la cui origine rimane in parte ancora un mistero. Le ipotesi fanno pensare che sia parte del nucleo di qualche pianeta, il che sarebbe molto interessante dal punto di vista scientifico perché studiando questo corpo celeste in orbita si riuscirebbe a capire la struttura dei pianeti al loro interno.

La missione spaziale per raggiungere 16 Psyche

La Nasa ha avviato una missione per poter raggiungere e studiare più da vicino questo straordinario asteroide. La spedizione partirà nell’agosto del 2022 attraverso una navicella spaziale omonima dell’asteroide Psyche. La navicella per arrivare al corpo celeste ci impiegherà 3,5 anni dopo di che trascorrerà 21 mesi a mappare e studiare Psyche intorno alla sua superficie.

Per il momento non sembra possibile estrarre materiali da Psyche, infatti come specificato da John Zarnecki, presidente della Royal Astronomical Society:“Non è escluso che questa possa essere una possibilità per il futuro, ma ad oggi è molto complicato.

Solo una stima teorica su come estrarre oro da un asteroide nello spazio richiederebbe 25 anni di studio”.

Nonostante l’esclusione della possibilità di estrazione dall’asteroide, questa missione rimane molto affascinante, perché apre le porte allo studio del nucleo dei pianeti e potrebbe rispondere a molti interrogativi sulla formazione dei pianeti.

Potrebbe interessarti