Cronaca Italia

Terremoto in Piemonte oggi percepito a Torino con epicentro a Polonghera (Cuneo): scossa di magnitudo 3.4

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.4 è stata avvertita in provincia di Cuneo e Torino: i dati dell'INGV e i messaggi social di chi ha sentito chiaramente l'evento sismico.
Terremoto in Piemonte oggi percepito a Torino con epicentro a Polonghera (Cuneo): scossa di magnitudo 3.4

Nel pomeriggio di oggi si è registrata una scossa di terremoto in Piemonte: l’epicentro è stato in provincia di Cuneo, ma la scossa è stata chiaramente avvertibile anche nel capoluogo Torino. Tanti i messaggi sui social, di chi ha chiesto informazioni circa l’evento sismico: dai primi rilievo dell’INGV, la magnitudo dovrebbe essere stata di poco superiore a 3.

Terremoto in provincia di Cuneo: magnitudo di 3.4, i dettagli

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, nella sezione dedicata ai terremoti ha già reso noti i dettagli circa l’evento sismico che si è avvertito nel primo pomeriggio di oggi, sabato 26 febbraio alle 15.49, in gran parte del Piemonte occidentale.

L’epicentro del terremoto è stato registrato a Polonghera, piccolo comune di appena comune italiano di 1.104 abitanti in provincia di Cuneo: la scossa sarebbe partita da 1 km a sud ovest della cittadina piemontese, ad una profondità di 24 chilometri, latitudine 44.79 e longitudine 7.59. La magnitudo registrata è di 3.4, la più alta della giornata di oggi stando ai dati riportati sul sito dell’INGV.

Scossa di terremoto a Cuneo e Torino: i messaggi social

Poco prima delle 16, Twitter e altri social hanno iniziato a riempirsi di messaggi di utenti che hanno avvertito il terremoto.

La scossa è stata sentita anche a Torino, soprattutto nei piani alti degli edifici della città. C’è chi prova a sdrammatizzare la situazione, anche considerando i giorni di tensione che l’Italia e il mondo stanno vivendo: “Prima mi è tremato tantissimo il letto – scrive un profilo Twitter – e non capivo cosa stesse succedendo, pensavo fosse la lavatrice dei vicini di sotto che ogni tanto fa tremare il pavimento invece ho appena scoperto che c’è stato un terremoto a Torino, tutto ok“.

Un altro, invece, ha scritto: “Ho percepito da Torino.

Per me che sono abruzzese basta davvero il minimo che subito scatta la scintilla“. Proprio nella giornata di oggi è stato registrato un terremoto proprio in Abruzzo: un 3.2 vicino a L’Aquila, avvertito dalla popolazione e sufficiente a evocare i fantasmi del passato.

Potrebbe interessarti