Cronaca Italia

Incendio a Terni zona Sabbione: Vigili del fuoco al lavoro per domare l’inferno di fiamme, scuole chiuse

Vigili del fuoco in azione a Terni, zona Sabbione, per domare un violento incendio divampato in una azienda di autotrasporti. A fuoco bancali di legno e plastiche, diverse squadre sul posto.
Incendio a Terni zona Sabbione: Vigili del fuoco al lavoro per domare l'inferno di fiamme, scuole chiuse

Scuole chiuse a Terni a seguito di un violento incendio divampato nelle scorse ore nei pressi dell’area della ex Polymer in zona Sabbione. Il provvedimento con ordinanza del sindaco, Leonardo Latini, è arrivato all’esito di una riunione in Prefettura. La chiusura degli istituti del territorio comunale non riguarda Marmore e Collestatte. Numerose le squadre di Vigili del fuoco operative sul posto per domare le fiamme.

Incendio a Terni zona Sabbione: la situazione sul posto e le immagini

I Vigili del fuoco al lavoro da ore per spegnere il vasto e violento rogo divampato in una ditta di autotrasporti a Terni, in zona Sabbione.

Le prime immagini girate sul posto ieri sera, durante l’intervento di diverse squadre tra cui quelle di Perugia, Rieti e Viterbo, mostrano l’inferno di fiamme e le imponenti operazioni di spegnimento per scongiurare il coinvolgimento delle strutture vicine. A fuoco bancali di legno e materie plastiche, con alte colonne di fumo a invadere l’area.

Incendio Sabbione a Terni: scuole chiuse e misure urgenti in un raggio di 5 chilometri

Il sindaco di Terni, Leonardo Latini, poche ore fa ha firmato l’ordinanza relativa alle misure per l’incendio che si è sviluppato in zona Sabbione.

Nel documento si dispone la chiusura delle scuole per oggi, 1 marzo, e a titolo precauzionale è scattata l’istituzione di alcuni divieti in un’area con raggio di 5 chilometri.

Le misure adottate con urgenza, si legge nella nota dell’Amministrazione comunale, prevedono “il divieto di raccolta e consumo di prodotti alimentari coltivati, di raccolta e consumo di funghi epigei spontanei, divieto di pascolo e razzolamento degli animali da cortile, di utilizzo di foraggi e cereali destinati agli animali“.

L’ordinanza contiene anche un provvedimento riguardante le aziende presenti in aree limitrofe al sito dell’incendio (zona Polymer), che dovranno “provvedere alla eventuale manutenzione straordinaria degli impianti di ventilazione meccanica con prelievo di aria dall’esterno“.

Ai cittadini che risiedono nello stesso raggio oggetto del documento si raccomanda di tenere le finestre chiuse fino al completo spegnimento delle fiamme.

Potrebbe interessarti