Cronaca Nera

Uccisa mentre lavorava dal parrucchiere. Femminicidio nel salernitano, arrestato l’ex dopo una lunga caccia all’uomo

Anna Borsa si trovava sul posto di lavoro, un salone di parrucchiere, quando un uomo è entrato sparando e uccidendola. Dopo ore di caccia all'uomo è stato arrestato l'ex fidanzato.
Uccisa mentre lavorava dal parrucchiere. Femminicidio nel salernitano, arrestato l'ex dopo una lunga caccia all'uomo

Anna Borsa, è questo il nome della donna uccisa oggi mentre si trovava a lavoro a Pontecagnano Faiano, provincia di Salerno. Ad essere sospettate del delitto è l’ex fidanzato della donna, Alfredo Erra, rintracciato nel pomeriggio dopo una lunga caccia all’uomo. Secondo le prime informazioni l’uomo avrebbe raggiunto Anna Borsa per un chiarimento e successivamente avrebbe aperto il fuoco.

Anna Borsa, uccisa con un colpo di pistola alla testa

Sono già 6 le donne uccise per mano di un partner o un ex partner dall’inizio dell’anno (il rapporto del Viminale datato al 28 febbraio, segna 42 vittime di omicidio, di cui 11 di sesso femminile), a queste si aggiunge Anna Borsa, uccisa oggi, martedì 1 marzo presumibilmente per mano dell’ex.

Secondo quanto si è appreso fino ad ora, la donna si trovava come ogni mattina sul suo posto di lavoro, un salone di parrucchiere sito a Pontecagnano Faiano; un uomo sarebbe entrato nel salone e avrebbe sparato numerosi colpi, uno dei quali l’ha colpita alla testa uccidendola.

Immediato l’intervento dei soccorritori, purtroppo però per la donna non c’è stato nulla da fare e la vita di Anna Borsa è finita a soli 30 anni.

La caccia all’uomo e l’arresto di Alfredo Erra

Fin da subito l’attenzione dei carabinieri si è concentrata sulla ricerca di Alfredo Erra, ex fidanzato della donna che si è reso irreperibile.

La caccia all’uomo ha visto anche l’ausilio di un elicottero che ha sorvolato la zona a bassa quota.

A far sospettare dell’ex della donna ci sono state anche alcune dichiarazioni riportate da una persona vicina alla vittima, come si legge su TgCom24 “Anna aveva paura, era pensierosa e voleva andare via da Salerno“. Sempre secondo quanto riportato dalla testata, la coppia si era lasciata dopo 8 mesi di relazione; lui avrebbe continuato ad avvicinarsi a lei e al negozio e questo avrebbe preoccupato Anna.

Al momento non sembrerebbero risultare episodi di violenza di cui Abba Borsa sarebbe stata vittima, saranno le indagini a ricostruire la verità.

Una cittadina in lutto, le parole del sindaco

L’intera comunità di Pontecagnano Faiano si è stretta alla famiglia nel cordoglio, il sindaco Giuseppe Lanzara ha scritto su Facebook: “Abbiamo appena appreso di una notizia che sconvolge la nostra comunità, una giona ragazza ha perso la vita a causa di un tragico omicidio. Pontecagnano Faiano si prepara ad osservare il lutto cittadino annullando ogni evento in programma.

La città intera si stringe intorno alla famiglia.

Come Comune ci costituiremo parte civile. Al momento i carabinieri stanno ricostruendo la dinamica dei fatti e stanno cercando l’ex. Siamo addolorati. Si tratta di una notizia che sconvolge la nostra comunità”.

Le parole di Vincenzo De Luca

Anche il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca ha espresso il sui cordoglio per la morte di Anna Borsa. Su Facebook il suo messaggio: “Profondo dolore per il terribile omicidio di Anna Borsa avvenuto a Pontecagnano Faiano. La giovane donna è stata uccisa dall’ex fidanzato mentre era al lavoro in un salone di bellezza.

L’ennesima vittima di una violenza sconcertante ed ancora più inaccettabile. Siamo vicini alla famiglia ed agli amici di Anna ed a tutta la comunità di Pontecagnano Faiano. Ribadiamo l’impegno della Regione Campania contro la violenza sulle donne e di genere. Chiunque si senta in pericolo o sotto minaccia non esiti un attimo a denunciare ed a rivolgersi alla rete antiviolenza. Troverà protezione, solidarietà ed aiuto”.

Potrebbe interessarti