Programmi TV

I fratelli Bruno e Ludovico a Verissimo dopo C’è posta per te: di nuovo insieme dopo 10 anni di silenzi

A Verissimo i fratelli Bruno e Ludovico, protagonisti a C'è posta per te la scorsa puntata, raccontano la loro storia. Arrivata la pace dopo anni di silenzi.
fratelli-bruno-ludovico-verissimo-ce-posta-per-te

A C’è posta per te hanno commosso tutti con un abbraccio liberatorio, dopo anni di silenzi e incomprensioni. Oggi pomeriggio i fratelli Bruno e Ludovico, ospiti a Verissimo, raccontano la loro storia e il loro rapporto che ha rischiato di compromettersi definitivamente per questioni di eredità. Dissapori ora superati, come confessano ai microfoni di Silvia Toffanin: “Ci abbiamo messo una roccia sopra“.

Bruno e Ludovico si ritrovano dopo 10 anni di silenzi

Verissimo accoglie in studio i protagonisti di una delle commoventi storie che hanno animato lo studio di C’è posta per te lo scorso sabato sera: i fratelli Bruno e Ludovico.

È Bruno ad aver chiamato il programma di Maria De Filippi per cercare di avere un confronto con il fratello dopo 10 anni di silenzi. Silenzi legati a una brutta lite legata all’eredità e che ha rischiato di minare in maniera definitiva il loro rapporto. La lite è scaturita dalla decisione di Ludovico di vendere la casa di famiglia, dove erano cresciuti, senza però avvisare il fratello. Dopo quel gesto i due hanno avuto un’accesa discussione e da quel momento non si sono mai più sentiti.

Tuttavia Bruno confessa di aver sempre sentito la mancanza di Ludovico in questi anni di silenzi, al punto da chiamare C’è posta per te per un chiarimento.

I due fratelli, dopo un lungo confronto in studio, si sono riabbracciati in seguito all’apertura della busta da parte di Ludovico che ha così messo fine agli attriti.

Bruno e Ludovico: le violenze in famiglia da parte del padre

Bruno e Ludovico si sono così ritrovati e, a Verissimo, parlano della loro famiglia e del difficile rapporto con il papà. Un rapporto segnato dalla violenza che la figura paterna spesso perpetrava ai loro danni, come rivela Ludovico: “Mio papà era una gran brava persona. anche altruista, però non c’erano rapporti.

Lui comandava, usava le mani e si cercava di non fare marachelle. Ma bastava una virgola che arrivavano botte“.

A subire maggiormente è stato Bruno, che è stato difeso in tutti i modi dal fratello Ludovico: “Quello che ne ha subite di più è stato Bruno, io ho cercato in tutti i modi di proteggerlo.

Mio papà gli arrivava addosso e ho detto: ‘Questo non glielo permetto’. Sono andato dove era nascosto, un posto dove ci nascondevamo, e gli ho detto: ‘Se arriva papà, mi arrangio io a prendere le botte’“.

Bruno e Ludovico di nuovo insieme: “Non volevo che si arrivasse a questo

Dopo il ricongiungimento a C’è posta per te i fratelli si sono rivisti, come rivela Bruno: “Siamo andati a mangiare la pizza“.

Ludovico parla del ritrovato rapporto con il fratello: “Ci abbiamo messo una roccia sopra. Non volevo che si arrivasse a questo“. I due confessano di aver ritrovato una complicità che, in fondo, non è mai svanita. E, parlando del fratello Ludovico e della possibilità che possa fargli da padre ancora adesso, Bruno ammette: “Sì, ma io ho bisogno, perché io quella figura purtroppo non l’ho mai avuta“.

Potrebbe interessarti