Cronaca Italia

Previsioni meteo dal 7 al 13 marzo: continua il maltempo a stampo invernale, previste grandi precipitazioni

La primavera sembra proprio non voler arrivare. Anche nella seconda settimana di marzo pioggia neve la fanno da padrone. Le previsioni meteo per la settimana della giornata internazionale della donna.
meteo seconda settimana marzo

Se il weekend appena concluso ha lasciato ben sperare tutti quanti con un clima più mite in gran parte dell’Italia, il freddo tornerà a grandi falcate con l’inizio della seconda settimana di marzo. Anche dal 7 al 13 marzo infatti ci aspettano nuovamente pioggia e nevi portate da venti gelidi. La primavera sembra essere davvero in largo ritardo e l’inverno sembra ancora farla da padrone. Non è ancora tempo di fare il cambio dell’armadio.

Previsioni meteo di marzo: meteo di lunedì 7, martedì 8, mercoledì 9

La seconda settimana di marzo si apre lasciando che i venti freddi continuino il loro dominio rendendo il clima instabile in tutta la nostra penisola.

Dalla giornata di lunedì 7 marzo potremo avere nuvolosità compatta che porterà piogge scarse e neve anche in pianura, specialmente nelle zone del Centro-Sud. Nelle altre regioni italiane invece le previsioni meteo parlano di un clima sarà più sereno, ma comunque molto rigido, infatti, un po’ dappertutto durante la notte e nelle prime ore del mattino saranno possibili le gelate.

La giornata internazionale della donna, martedì 8 marzo, sembra essere quella più fredda, accompagnata da nevicate fino in pianura nelle zone del Centro e del Sud Italia.

I paesaggi continueranno ad essere imbiancati dalla neve, però, anche mercoledì 9 marzo.

Umidità e perturbazioni: arriva clima instabile ma più caldo nel fine settimana  

In tutto questo inverno tardivo caratterizzato da freddo e venti gelidi ci sarà spazio anche per una importante novità che forse a qualche regione farà anche comodo.

Gli ultimi giorni della seconda settimana di marzo, specialmente da venerdì 11 fino a domenica 13, saranno caratterizzati da carichi di umidità e perturbazioni che porteranno nel Bel Paese aria decisamente meno fredda, anche se più instabile e umida. Le regioni del Nord, interessate da vario tempo ormai da un lungo stato di siccità, potranno quindi apprezzare e godere di queste precipitazioni interessanti.

Potrebbe interessarti