Programmi TV

Din Don – Un paese in due: su Italia1 in onda il terzo capitolo della saga con Maurizio Mattioli e Enzo Salvi

Din Don - Un paese in due va in onda su Italia1 nella prima serata di sabato 12 marzo 2022. Scopri la trama ed il cast del film con Maurizio Mattioli e Enzo Salvi.
tv

Gli attori tornano a vestire i panni dei due ecclesiastici per il capitolo conclusivo della saga formata dai tre film tv per tutta la famiglia. Sabato 12 marzo 2022 su Italia1 a partire dalle ore 21:30 circa va in onda Din Don – Un paese in due, commedia divertente che mette al centro della trama la storia travagliata di Don Donato, il parroco sotto mentite spoglie che ha deciso di dire tutta la verità. A mettersi contro la sua scelta di rivelare tutta la sua storia ci sarà lo zio del protagonista, un vescovo che non vuole dare spettacolo con un nuovo scandalo. Ad aiutare Don Donato ci sarà l’amico Don Dino, interpretato dal comico Maurizio Battista.

Scopri la trama completa, il cast e le curiosità della pellicola.

Din Don – Un paese in due: le curiosità ed il cast del film

Din Don – Un paese in due è un film per la tv di genere commedia girato nel 2021 da Paolo Geremei, regista che aveva già curato i primi due capitoli della saga dal titolo di Din Don – Una parrocchia in due e Din Don – Il ritorno.

I protagonisti indiscussi della commedia sono ovviamente gli stessi dei due primi film, Don Donato e Don Dino, rispettivamente interpretati da Enzo Salvi e Maurizio Battista. I due comici vengono affiancati anche da Maurizio Mattioli, che interpreta lo zio vesco di Donato, ed anche dagli altri interpreti Andrea Dianetti, Emy Bergamo, Crisula Stafida.

Din Don – Un paese in due: la trama della commedia

Don Donato è stanco di nascondersi dietro la finta vita del parroco e sente il bisogno di vuotare il sacco e raccontare la verità per poter tornare finalmente insieme al suo amore Cesira e fare da padre al piccolo Junior.

La sua volontà viene però spezzata dallo zio vescovo che non è d’accordo e per nulla al mondo vorrebbe innescare uno scandalo intorno alla curia.

Lo zio infatti così non avrebbe la possibilità di diventare cardinale e farà di tutto per infrangere i piani del nipote ma questa non sarà l’unica avversità per Donato che dovrà vedersela anche con la banca etica che lui gestisce, finita nel mirino della finanza che indaga su un traffico illecito di soldi.

Potrebbe interessarti