Pensioni

Pensioni aprile 2022, quando si possono ritirare e cosa cambia con la fine dello stato di emergenza

La fine dello stato di emergenza segna un'importante novità anche per il ritiro in anticipo delle pensioni. Ecco che cosa cambia a partire dal 1° aprile.
Pensioni aprile 2022, quando si possono ritirare e cosa cambia con la fine dello stato di emergenza

Lo stato di emergenza ha consentito a numerosi pensionati italiani di ricevere la propria pensione in anticipo. Ora il calendario sta per cambiare. Ecco quali sono le novità in arrivo a partire dal 1° aprile e come si potrà tornare a ritirare la pensione.

Pensioni in anticipo, cosa cambia da venerdì 1° aprile: tutte le novità

L’istituzione dello stato di emergenza ha permesso a molti pensionati di ritirare la propria pensione in anticipo rispetto al primo giorno bancabile del mese. In particolare, questa misura speciale è rivolta a tutti i pensionati titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution.

La pandemia ha consentito, per esempio, di ritirare la mensilità di marzo 2022 già a partire dal 23 febbraio, con la possibilità di recarsi agli sportelli seguendo un calendario ordinato in base all’iniziale del cognome. Poste Italiane ha annunciato che dal 1° aprile, quindi dal primo giorno in cui l’Italia non sarà più in stato di emergenza dopo 2 anni, sarà ripristinato il calendario regolare per il pagamento delle pensioni. Con alcune novità.

Quando si potranno ritirare le pensioni dal 1° aprile: il calendario completo

A partire dal 1° aprile tutti i pensionati italiani torneranno a ricevere le mensilità il primo giorno bancabile del mese, indipendentemente dalla scelta di affidarsi agli istituti bancari oppure a Poste Italiane.

Sarà disposto un nuovo calendario per il ritiro della pensione, che sarà possibile negli uffici postali tra l’1 e il 6 aprile seguendo l’ordine alfabetico:

  • Cognomi A – B: venerdì 1 Aprile;
  • C – D: sabato 2 Aprile;
  • E – K: lunedì 4 Aprile;
  • L – O: martedì 5 Aprile;
  • P – R: mercoledì 6 Aprile;
  • S – Z: giovedì 7 Aprile.

I pensionati che sono titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno anche prelevare la pensione in contanti presso gli ATM Postamat, senza doversi recare agli sportelli.

Potrebbe interessarti