Vai al contenuto

Bambino di 3 anni muore travolto da un trattore nel napoletano: forse era sfuggito al controllo della famiglia

Pubblicato: 06/04/2022 16:33

Terribile tragedia nel napoletano, dove un bambino di 3 anni è morto. Ogni tentativo di soccorrerlo è risultato inutile. Come si è svolto l’incidente e su cosa indagano i carabinieri.

Bimbo di 3 anni morto travolto da un trattore, tragedia a Casalnuovo

La tragedia è avvenuta poche ore fa a Casalnuovo, dove un 36enne era impegnato a lavorare in una frazione di terreno di sua proprietà. L’uomo era alla guida del suo trattore quando all’improvviso ha travolto il piccolo, suo figlio, di 3 anni. Il bimbo è morto sul colpo, alle 13.30 di oggi 6 aprile. Le prime ricostruzioni hanno stabilito che il bambino sarebbe rimasto incastrato all’interno della fresa meccanica del trattore. Si cerca di capire se il bimbo si fosse allontanato sfuggendo alla custodia dei familiari e in questo modo si fosse avvicinato pericolosamente al trattore.

La prima ricostruzione della tragedia del bimbo morto travolta da un trattore: alla guida il padre

Il piccolo stava con ogni probabilità giocando fuori casa con il fratello più grande prima di allontanarsi. Appena i familiari si sono accorti di quanto accaduto hanno immediatamente chiesto l’intervento del 118. Sul posto è intervenuto anche l’elisoccorso, ma ormai era troppo tardi e per il piccolo non c’era più nulla da fare. Ora il suo corpicino è stato sequestrato e trasferito al Policlinico di Napoli, dove sarà effettuata l’autopsia. Le indagini sono coordinate dal nucleo dei carabinieri di Casalnuovo e dai militari del nucleo investigativo di Castello di Cisterna. La salma del piccolo è ora a disposizione dell’autorità giudiziaria per stabilire come sia potuta avvenire la tragedia.

Parole di dolore sono state espresse dal Sindaco di Casalnuovo, Massimo Pelliccia, sul proprio profilo Facebook: “Siamo sopraffatti dal dolore, insieme a tutta la comunità di Casarea, per la morte di un piccolo di appena tre anni, a seguito di un incidente. Una tragedia immane che ci lascia nello sconforto più totale. Che la terra ti sia lieve piccolo angelo. Preghiamo per lui e la sua famiglia“.

Leggi il post su Facebook

Continua a leggere su TheSocialPost.it