Cronaca dal Mondo

Un bambino ha un tappo incastrato in gola e corre dall’insegnante per essere salvato: il video dell’intervento

Un bambino di terza elementare non riesce più a respirare perché un tappo di bottiglia gli ostruisce le vie respiratorie. Il video dell'intervento salvavita dell'insegnante.
Bambino non riesce a respirare e la maestra lo salva

Su Twitter è da poco stato pubblicato un video dove si vede un bambino di terza elementare che chiede aiuto alla maestra perché non riesce a respirare. Bloccato in bocca ha un tappo di bottiglia che gli istruisce le vie respiratorie. Quando l’insegnante se ne accorge, interviene con la manovra di Heimlich. Che cos’è e come si svolge questa manovra.

Il bambino non riesce a respirare per il tappo bloccato in bocca e la maestra lo salva

L’ ABC News ha da poco pubblicato su Twitter un video accompagnato da questa didascalia: “IN SOCCORSO: Un’insegnante del New Jersey è entrata in azione per aiutare a salvare uno studente di terza elementare che aveva un tappo di bottiglia bloccato in gola”.

Dal video si vede un bambino che, mentre gioca con una bottiglia, rimane con il tappo incastrato nella gola. L’oggetto blocca le vie respiratorie e non permette al bimbo di respirare. Il bambino corre a chiedere aiuto alla maestra che prontamente interviene.

L’insegnate prende subito il bambino alla spalle e inizia a svolgere una manovra per far uscire l’oggetto dalla bocca. Dopo qualche tentativo il tappo esce e il bimbo torna a respirare. Sono stati attimi di panico per l’intera classe e la maestra stessa che, grazie alla conoscenza della manovra di Heimlich, ha potuto salvare la vita di un suo alunno.

Che cos’è la manovra di Heimlich

La manovra di Heimlich è una tecnica di primo soccorso che va messa in pratica in caso di rischio di soffocamento causato da un’ostruzione delle vie respiratorie.

Si tratta di una procedura semplice e che può essere praticata da tutti, a patto che si sappiano fare i giusti passaggi. Per impararla basta seguire dei corsi appositi che spesso sono organizzati gratuitamente dagli ospedali, dalla croce rossa e anche nelle scuole.  Questa manovra può essere applicata su individui di qualsiasi sesso ed età, purché abbiano compiuto l’anno di età e si deve svolgere solo se si è sicuri che la persona abbia un oggetto bloccato nelle vie respiratorie.

Potrebbe interessarti