Cronaca Nera

13enne muore dopo aver mangiato un panino al salame: la ricostruzione della tragedia avvenuta a Latina

La tragedia è avvenuta in provincia di Latina, dove una ragazza 13enne è morta dopo aver mangiato un panino al salame. Gli inquirenti avrebbero già individuato una pista da seguire.
13enne muore dopo aver mangiato un panino al salame: la ricostruzione della tragedia avvenuta a Latina

Terribile tragedia in provincia di Latina, dove una ragazzina di appena 13 anni è morta dopo aver mangiato un panino al salame. Era in giro con le amiche e, poco dopo il pasto al volo, è arrivato il malore: la ricostruzione e le ipotesi su cui si concentrano le indagini.

13enne muore dopo aver mangiato un panino al salame: la ricostruzione della tragedia

La provincia di Latina è sconvolta dalla tragedia avvenuta il 14 aprile, quando una 13enne è morta all’improvviso dopo essere uscita con le amiche a Fondi. Qui, la ragazzina si sarebbe fermata per acquistare un panino con il salame. Poco dopo aver mangiato, avrebbe salutato le amiche e sarebbe tornata a casa, spiegando di non sentirsi molto bene.

Da questo momento, le sue condizioni sarebbero peggiorate in pochissimo tempo. Sotto gli occhi dei genitori, la 13enne avrebbe iniziato ad avere sempre più difficoltà a respirare, al punto da indurre la famiglia a chiamare subito il 118. Nonostante l’intervento dei soccorsi e tutti i tentativi compiuti per rianimarla, la ragazzina è morta in pochi attimi, prima ancora di poter essere trasferita all’ospedale San Giovanni di Dio.

Le ipotesi degli inquirenti sulle cause della morte della ragazzina

Sul corpo dell’adolescente è stata disposta l’autopsia, di cui si attende ancora di conoscere l’esito.

Gli inquirenti però avrebbero già individuato una pista su cui concentrare le indagini: secondo una delle ipotesi al vaglio, la 13enne potrebbe essere morta a causa di uno shock anafilattico, dovuto a un ingrediente forse contenuto nel panino.

Questa reazione allergica si manifesta in modo del tutto improvviso ed è in grado di coinvolgere tutti gli organi in poco tempo, provocando un arresto cardio-respiratorio. Al momento, sembra che la ragazzina presentasse effettivamente delle allergie, ma la possibile correlazione è ancora da verificare.

Mentre proseguono gli esami sul corpo della giovane, i Carabinieri di Latina provvederanno a svolgere accertamenti anche all’interno del locale in cui la ragazza ha acquistato il panino. In questo modo si spera di poter individuare l’eventuale sostanza che potrebbe aver causato la reazione allergica.

Potrebbe interessarti