Cronaca dal Mondo

Morto ex vicepresidente di Gazprombank e del Cremlino: il corpo trovato insieme a quelli di moglie e figlia

Al momento nessuna pista sarebbe stata esclusa, da quella passionale a quella legata ai motivi economici. Anche le testimonianze dei vicini accendono il dubbio sulle cause.
Morto ex vicepresidente di Gazprombank e del Cremlino: il corpo trovato insieme a quelli di moglie e figlia

Vladislav Avayev, ex consigliere del Cremlino ed ex vicepresidente della Gazprombank è stato trovato morto insieme alla moglie, pare incinta di 5 mesi, e a una delle figlie nel suo appartamento sito al 14esimo piano di un palazzo. A trovarli è stata la figlia maggiore che da diverso tempo non aveva ricevuto più notizie: è giallo.

Morto Vladislav Avayev: il suo corpo trovato in casa

A rilanciare la notizia della tragica morte di Vladislav Avayev è stato il quotidiano britannico Daily Mail che cita l’agenzia russa Tass, secondo quanto si apprende i corpi delle Avayev, 51 anni, della moglie Yelena, 47 anni, e della figlia minore di 13 anni sono stati ritrovati riversi nell’appartamento e con ferite da arma da fuoco.

A trovarli è stata la figlia maggiore, allarmata perché non riusciva a mettersi in contatto con loro. Una volta arrivata nell’appartamento (da 2,4milioni di euro sito a Mosca), la giovane donna si è trovata di fronte ad una scena terribile.

Il giallo della morte di Vladislav Avayev e della sua famiglia

I corpi di marito, moglie e figlia erano riversi a terra e nella mano dell’uomo, la giovane avrebbe trovato una pistola. La loro morte si è però tinta di giallo perché se la circostanza del ritrovamento sta spingendo la polizia verso la tesi dell’omicidio-suicidio, al momento nessuna pista sarebbe stata esclusa.

Soprattutto, per quanto riguarda il movente è mistero, tant’è che gli investigatori valutano tanto quello passionale quanto quello legato all’ambiente di lavoro.

Ad infittire il giallo sono alcune dichiarazioni dei vicini riportate dal Daily Mail: “Forse si è ucciso per quello – in riferimento alle sanzioni e ai debiti che hanno generato- forse era stato travolto dai debiti. Tutti sono depressi, alcuni sono disposti a prendere misure estreme“.

Un altro ha detto invece: “Era un uomo intelligente, quasi il capo della Gazprombank.

Non aveva motivo di farlo. Era ricco, intelligente. Non è possibile che un uomo del genere possa uccidere. Forse Avayev e la sua famiglia sono stati uccisi”.

Chi era Vladislav Avayev, trovato morto a Mosca

Il nome di Vladislav Avayev è molto noto nei vertici russi, è stato infatti consigliere per il Cremlino e anche vice-presidente della Gazprombank. La sua figura era chiave per quanto riguarda i principali canali di pagamento per petrolio e gas russo.

Sul fronte del patrimonio personale, Avayev era un multimilionario che aveva costruito la sua fortuna grazie all’edilizia.

Potrebbe interessarti