Approfondimenti

Emergency, come è nata la Onlus di Gino Strada che opera in tutto il mondo per aiutare le persone in difficoltà

Nel 1994 nasceva Emergency, la Onlus fondata da Gino Strada, La moglie Teresa Sarti, Giulio Cristoffanini e Carlo Garbagnati: la sua missione nel mondo e la sua storia.
Emergency, come è nata la Onlus di Gino Strada che opera in tutto il mondo per aiutare le persone in difficoltà

Con l’emergenza della guerra in Ucraina abbiamo avuto modo di capire ancora una volta quanto aiutare il prossimo, attraverso donazioni o aiuti concreti, sia essenziale. Ognuno di noi, infatti, può fare la differenza, anche se non si trova nel posto in cui l’emergenza è in atto. Tante sono le Onlus che in questi giorni stanno facendo la raccolta fondi c’è Emergency, associazione fondata nel 1994 da Gino Strada, medico scomparso quasi un anno fa e pioniere dei diritti umani.

Emergency, quando nasce e qual è il suo scopo

Emergency è un’associazione umanitaria italiana riconosciuta come organizzazione ONLUS (non lucrativa) e ONG (non governativa).

Oltre a promuovere una cultura di pace, solidarietà e rispetto dei diritti umani, è un’associazione indipendente e neutrale.

L’obbiettivo dichiarato dall’organizzazione è quello di offrire cure mediche gratuite alle vittime della guerra e della povertà grazie anche a molti volontari. Da qualche tempo ha esteso il raggio delle sue attività alla cura delle vittime della povertà in paesi in cui non esistono strutture sanitarie gratuite.

L’attuale presidente della ONG è Rossella Miccio, dal 2017.

La storia e Gino Strada

Luigi Strada, per tutti Gino Strada, dopo aver lavorato alla Croce Rossa dove ha viaggiato in varie zone di conflitto e narrato le sue esperienze nel suo famoso libro “Pappagalli Verdi“, fonda Emergency insieme alla prima moglie Teresa Sarti e alcuni colleghi tra cui Carlo Garbagnati e Giulio Cristoffanini.

Il loro primo progetto è stato aiutare in Ruanda, durante il genocidio.

Uno dei Paesi in cui Emergency ha operato più a lungo e con i risultati più notevoli è l’ Afghanistan.

Nel 1998, infatti, Strada parte per il nord del Paese e apre un centro chirurgico per le vittime di guerra ad Anabah. Al momento nel Paese Emergency è presente con 3 centri chirurgici, un centro pediatrico e di maternità e 30 poli di primo soccorso.

Emergency ha aperto, nel 2005, il primo centro di cardiochirurgia completamente gratuito in Africa, ovvero il Centro Salam di cardiochirurgia.

Attualmente l’associazione lavora, o ha lavorato in passato, in 18 Paesi curando 11 milioni di pazienti insieme a un’intensa attività di promozione del rispetto dei diritti umani, della solidarietà e dei valori di pace.

Potrebbe interessarti