Programmi TV

Bella Ciao – Per la libertà: su Rai3 il docufilm dedicato alla storia dell’iconico brano

Bella Ciao - Per la libertà è lo speciale docufilm in onda su Rai3 venerdì 22 aprile 2022. Scopri di cosa si tratta e gli ospiti che interverranno.
tv

La proposta di Rai3 per la prima serata di venerdì 22 aprile 2022 è un intenso docufilm che racconta la storia di una delle canzoni più iconiche del nostro Paese che da inno dei partigiani si è trasformata in brano di lotta dei ragazzi di tutto il mondo. Rai Documentari a qualche giorno dalla Festa della Liberazione intende dedicare una prima serata speciale dal titolo Bella Ciao – Per la libertà, in onda venerdì 22 aprile a partire dalle ore 21:20. Il docufilm sarà un viaggio unico dalla genesi del brano a tutta la storia di Bella Ciao lunga un secolo, con il contributo di storici ed artisti per aiutare a ristabilire il percorso biografico un po’ persosi con i successi mainstream come le serie tv che l’hanno utilizzata o i remix che l’hanno ammodernata.

Bella Ciao – Per la libertà: cosa vedremo nel docufilm

Venerdì 22 aprile 2022 su Rai3 va in onda lo speciale docufilm che intende ricostruire la storia di una delle canzoni più popolari al mondo. A partire dalle ore 21:20 viene tramesso Bella Ciao – Per la libertà, un vero e proprio excursus tra le pagine della storia di questa iconica canzone.

I cento anni di vita del brano saranno analizzati da quando nacque come inno dei partigiani fino alle trasformazioni più contemporanee che l’hanno reso iconico anche presso le nuove generazioni con la serie tv de La Casa di Carta e svariati remix che l’hanno resa ancora appetibile, oltre che dopo essere tristemente tornata a riprendere significato a causa del conflitto in Ucraina.

La forza di Bella Ciao, considerata Patrimonio dell’Umanità nella lotta per la libertà, non si è mai arrestata e nella coproduzione Rai Documentari, Palomar Doc e Luce Cinecittà per la regia di Giulia Giapponesi, reclama con forza il suo potente significato. Durante la sua durata il docufilm vede la partecipazione del mitico Vinicio Capossela e di Marcello Flores D’arcais, Moni Ovadia, Cesare Bermani, Hazal Koyuncuer e Giacomo Scaramuzza, insieme alle testimonianze di testimoni dela resistenza sparsi tra Cile, Turchia, Iraq e Kurdistan.

Potrebbe interessarti