Cronaca dal Mondo

Pensionato muore soffocato dopo aver mangiato un panino con la carne in un pub: i tentativi per salvarlo

Un pensionato è morto mentre consumava il suo panino con bistecca presso un pub della sua città. I soccorsi si sono rivelati inutili: la dinamica dell'incidente.
Pensionato muore soffocato dopo aver mangiato un panino con la carne in un pub: i tentativi per salvarlo

Un pensionato è morto soffocato dopo aver mangiato un panino con bistecca in un pub. Secondo le ricostruzioni, l’uomo stava consumando il suo pasto quando un pezzo di carne gli è rimasto incastrato in gola. I soccorsi non hanno potuto fare nulla per salvarlo.

Pensionato muore soffocato per aver mangiato un panino con bistecca

Secondo le ricostruzione dell’accaduto, un tecnico 73enne in pensione si è recato presso il pub Dinorben Arms per cenare con alcuni membri di un club. Qui l’uomo, Graham Douglas, avrebbe ordinato un panino con la bistecca. Durante la cena, però, un pezzo di carne gli sarebbe rimasto incastrato in gola.

A questo punto clienti del pub si sarebbero precipitati subito a soccorrere l’uomo tentando di praticare la manovra di Heimlich per liberarlo dal pezzo di carne. Nonostante il tentativo, però, il pensionato ha perso i sensi poco dopo. Un’infermiera fuori servizio, tra i presenti, avrebbe praticato delle compressioni toraciche fino all’arrivo dei soccorsi. Una volta sul posto, i paramedici sono riusciti ad estrarre il pezzo di carne dalla gola ma per l’uomo era ormai troppo tardi.

Che cosa ha provocato la morte del pensionato che aveva mangiato un panino in un pub

Le cause della morte sono state chiarite in sede d’inchiesta e hanno indicato una lesione cerebrale ipossica come conseguenza del soffocamento.

Il pensionato di 73 anni, infatti, sarebbe rimasto privo di ossigeno per 30 minuti, un lasso di tempo sufficiente a provocare danni irreparabili al cervello.

In sede d’inchiesta il fratello della vittima, Stuart Douglas, ha rivelato che il 73enne era impegnato nel programma Bikesafe della polizia del Galles del Nord, una iniziativa che si occupa di ridurre gli incidenti stradali con le motociclette, tramite la formazione avanzata dei motociclisti. Come riporta il Liverpool Echo, il parente dell’uomo ha dichiarato: “Era uno dei veri bravi ragazzi“.

Potrebbe interessarti