Cronaca dal Mondo

Bambino di tre mesi rapito dalla casa della nonna mentre lei scaricava la spesa dalla sua auto

La polizia avrebbe individuato tre sospettati, tra questi ci sarebbe una donna. Il bambino è stato rapito mentre si trovava ancora nell'ovetto, nella casa della nonna.
Bambino di tre mesi rapito dalla casa della nonna mentre lei scaricava la spesa dalla sua auto

Un bambino di tre mesi è stato rapito mentre si trovava con la nonna; la donna stava scaricando la spesa dall’auto quando si è accorta che il piccolo era sparito. La vicenda sta tenendo col fiato sospeso la comunità della cittadina di San Josè, California, dalla quale sembra che la polizia abbia individuato tre sospetti.

Bimbo rapito mentre la nonna scaricava la spesa dall’auto

La vicenda risale allo scorso lunedì, il bambino, il cui nome è Brandon Cuellar, si trovava con la nonna che, per scaricare la spesa dall’auto, ha pensato di portare il piccolo in casa. Proprio mentre stava spostando i sacchi il bambino è stato rapito.

Nelle ore successive al rapimento la polizia di San Josè ha divulgato un video estratto da una telecamera di sorveglianza nel quale si vede una persona portare via il bambino ancora nel suo ovetto. Immediatamente sono partite le indagini che hanno portato all’individuazione di almeno 3 persone sospette, una delle quali donna e arrestata.

Una donna arrestata per il rapimento del piccolo Brandon

Nelle scorse ore la polizia di San Josè ha reso noto che il piccolo Brandon sarebbe stato individuato, tratto in salvo e portato in ospedale per precauzione. Ad ora le forze dell’ordine non hanno specificato null’altro se non che i sospetti del rapimento sarebbero tre e che tra questi ci sarebbe una donna.

Secondo una primissima ricostruzione dei fatti, il piccolo Brandon era stato affidato alle cure della nonna mentre la mamma era a lavoro. Nel suo racconto alla polizia la donna ha detto che il bambino si trovava in casa al momento della scomparsa, e il rapitore sarebbe entrato per portarlo via.

La polizia ha reso inoltre noto che la donna arrestata pare si trovasse insieme alla nonna del bambino al momento del rapimento e che ci “Sarebbero state diverse incongruenze nelle sue dichiarazioni agli agenti.

Potrebbe interessarti