Programmi TV

Gianni Dall’Aglio e lo storico duetto tra Mina e Battisti: il ricordo del batterista a Oggi è un altro giorno

A Oggi è un altro giorno il batterista Gianni Dall'Aglio ricorda lo storico duetto tv tra Lucio Battisti e Mina. Il musicista suonò per loro, il suo racconto in studio.
gianni-dallaglio-duetto-battisti-mina-oggi-e-un-altro-giorno

A Oggi è un altro giorno viene ricordato il celebre duetto tra Mina e Lucio Battisti del 23 aprile 1972 a Teatro 10. In studio da Serena Bortone è ospite il batterista Gianni Dall’Aglio, uno dei ‘cinque amici di Milano’ con cui i due cantanti collaborarono in tv. “Un miracolo dell’empatia fra persone” svela il musicista commentando le prove realizzate all’ultimo.

Gianni Dall’Aglio: la chiamata per lo storico duetto tv tra Mina e Lucio Battisti

50 anni fa andò in scena in tv, nel varietà Teatro 10, lo storico duetto tra Mina e Lucio Battisti che ha fatto la storia della canzone italiana. A prendere parte a quell’incontro di voci, che rappresenta una pietra miliare dello spettacolo, è stato anche il batterista Gianni Dall’Aglio.

Il musicista ha collaborato con numerosi esponenti della canzone, tra cui lo stesso Battisti, e oggi pomeriggio a Oggi è un altro giorno ricorda quel duetto che ha fatto la storia.

Nello studio di Serena Bortone ricorda come venne contattato per suonare per Mina e Battisti: “Tutto nasce da una telefonata che mi ha fatto Antonella la segretaria della Numero Uno. Mi disse: ‘Devi andare a Roma a fare una cosa in tv’. Ho guardato la mia agendina e dico: ‘Sono occupato’.

Lei mi dice: ‘è per Lucio’. Allora andai subito“.

Gianni Dall’Aglio e le prove all’ultimo con Battisti e Mina: il racconto

Gianni Dall’Aglio confermò dunque la sua presenza sul palco, ricordando successivamente come vennero svolte le prove per l’esibizione. Piccoli intoppi per il batterista che, dopo aver incontrato Mina e Battisti, svela un retroscena sulle prove svolte: “Le prove veniamo a sapere che erano per il giorno dopo. Io quando guardo quel filmato, penso sia un miracolo dell’empatia fra persone.

Noi abbiamo fatto una prova ridicola, Mina sembrava che le canzoni le avesse provate da un mese… Facciamo tutti i pezzi, l’ultimo Mina dice: ‘Basta, fine, siete bravi voi ma io devo andarmi a truccare’“.

Nonostante l’improvvisazione della situazione, lo show del giorno dopo fu un grande successo ed entrò di diritto nella storia della musica italiana. Dall’Aglio, parlando in particolare di Lucio Battisti, ne ricorda la collaborazione e la profonda amicizia che li legava: “Lucio era un cantante che dava il massimo in un ambiente piccolo, con musicisti. Quando ero in sala d’incisione e io arrivavo sempre in ritardo, eravamo in 2 o 3 a fare le basi. E mi godevo la canzone in anteprima“.

Potrebbe interessarti