Good News

Vittima di bullismo al liceo per i capelli rossi, si “vendica” diventando una Miss e punta a Miss Mondo

Jessica Gagen ha raccontato la sua incredibile storia, in cui è passata dall'essere bullizzata a scuola per il colore dei suoi capelli al competere come Miss Mondo.
Ragazza bullizzata a scuola per i capelli "si vendica": vuole essere la prima Miss Mondo dalla chioma rossa

Una storia carica di voglia di rivincita quella di Jessica Gagen, che oggi tutto il Regno Unito conosce come seconda classificata a Miss Inghilterra. La ragazza ha infatti raccontato di essere stata vittima di bullismo in passato a causa dei suoi capelli, una splendida chioma rosso rame, ma che oggi le si prospetta l’opportunità di “vendicarsi” diventando la prima Miss Mondo dalla capigliatura rossa.

Jessica Gagen sogna di diventare la prima Miss Mondo dai capelli rossi

In questi giorni i lettori dei tabloid inglesi sono stati affascinati (nonché commossi) dalla storia di Jessica Gagen, seconda classificata a Miss Inghilterra che oggi potrebbe concorrere nella prestigiosa competizione per diventare Miss Mondo.

Sebbene la ragazza abbia preferito tacere sul suo passato durante il concorso, oggi ha voluto raccontare la sua storia per spiegare quale sia il suo sogno più grande. “Durante la scuola secondaria [il nostro liceo ndr], sono stata presa in giro perché ero rossa. Non l’ho menzionato molto durante la gara dell’anno scorso perché sono un grande sostenitore di lasciare la negatività nel passato” ha spiegato la modella al Mirror.

Ma dato che non c’è mai stata una Miss Inghilterra dai capelli rossi, sento che è importante educare le persone su cosa affrontano le rosse scuola – prosegue – e responsabilizzare i bambini che stanno affrontando le stesse cose che ho fatto io“.

La sua infanzia è stata segnata da episodi piuttosto violenti, che ha scelto di raccontare nel corso della stessa intervista: “Sono stata colpita, mi hanno sputato addosso e mi sono state lanciate cose in testa parecchie volte, ma il peggio è stato quando una ragazza mi ha bruciata perché avevo i capelli rossi“.

Nonostante non abbia vinto Miss Inghilterra, è riuscita a passare l’Explore the Nation nel corso dello stesso evento e, quindi, ha la possibilità di partecipare a Miss Mondo: “Penso che sarebbe così bello se ci potesse essere qualcuno in quel tipo di posizione che è una rossa.

Anche l’anno scorso non c’era una rossa nella competizione“.

Nonostante dunque in passato sia stata vittima di discriminazione a causa dei suoi capelli, oggi è diventata una modella piuttosto famosa e in molti la ammirano proprio per i suoi colori. Una storia che senz’altro non solo da speranza a chi oggi subisce le stesse cose che lei ha dovuto affrontare, ma che potrebbe finalmente essere d’esempio affinché le cose cambino.

I pregiudizi che portano molto spesso a discriminare chi ha i capelli rossi

Come ha sottolineato anche Jessica Gagen, sono molte le persone che ancora oggi sono vittime di discriminazione a causa del colore dei propri capelli. I motivi sono sicuramente da rintracciare nella rarità delle persone che nascono con la chioma di questo colore, ma anche nelle credenze che fin dall’antichità sono state tramandate su di loro – e che ovviamente non hanno alcuna base scientifica.

Come riportano spesso i blog che trattano l’argomento – soprattutto quelli dove le persone con i capelli rossi si scambiano opinioni ed esperienze – alle persone con questa capigliatura è associato un carattere irascibile e frutto si “sesso impuro”.

Gli antichi egizi – i quali veneravano gli animali dalla pelliccia fulva e spesso avevano faraoni dai capelli rossi – ritenevano che il colore fosse portatore di gravi sfortune e spesso le fanciulle con la chioma di questo colore erano bruciate o addirittura sepolte vive.

In Grecia invece gli antichi credevano che le persone con questa rara pigmentazione nella capigliatura si trasformavano in vampiri dopo la loro morte. I pregiudizi non sono tuttavia mai finiti e anche più tardi, nel Medioevo e oltre, si associava il colore rosso al Diavolo e spesso le donne con questo colore di capelli sono state perseguitate perché ritenute streghe.

Potrebbe interessarti