Programmi TV

Che ci faccio qui – La polvere negli occhi: su Rai3 la quarta puntata condotta da Domenico Iannacone

Che ci faccio qui – La polvere negli occhi va in onda su Rai3 nella prima serata di sabato 30 aprile 2022. Scopri il tema della quarta puntata condotta da Domenico Iannacone.
Digitale terrestre: tutte le regioni che devono risintonizzare il segnale a partire dal 3 gennaio 2022

Sabato 30 aprile 2022 su Rai3 va in onda il quarto appuntamento con la trasmissione condotta da Domenico Iannacone. Gli intensi racconti dei luoghi finiti lontani dalle luci dei riflettori tornano nel nuovo appuntamento con la quinta stagione del docureality dal titolo di Che ci faccio qui. La quarta puntata avrà il titolo di La polvere negli occhi porta il pubblico della trasmissione ad ascoltare ed a guardare il complicato racconto della difficile realtà di Taranto, città pugliese divorata dall’immenso mostro che le vive affianco un tempo noto come Ilva. Il conduttore mostrerà al pubblico le case di chi ha una vita segnata dalle polveri che quando il vento soffia forte da Nord-Ovest li costringere a chiudere i battenti e non uscire dalla loro abitazione.

Che ci faccio qui – La polvere negli occhi: il quarto appuntamento

Il penultimo appuntamento con la trasmissione va in onda in prima serata su Rai3 di sabato 30 aprile 2022. Al timone di Che ci faccio qui ci sarà ovviamente Domenico Iannacone che guiderà i telespettatori alla scoperta della puntata intitolata La polvere negli occhi.

L’appuntamento con un altro racconto dettagliato della periferia italiana prende il via alle ore 21:20 circa con il focus che si muoverà sulla città di Taranto e sulle ripercussioni che la fabbrica dell’ex Ilva ha sulle vite dei suoi abitanti.

Che ci faccio qui – La polvere negli occhi: cosa vedremo nella quarta puntata

Taranto è una splendida città del sud Italia che dagli anni ’60 ha sacrificato la sua storia in nome dell’industria per accogliere un mostro che ancora oggi ne cambia le abitudini dei suoi cittadini.

Quando il vento soffia forte da Nord-Ovest le polveri dei minerali lavorati nella fabbrica dell’ex-Ilva, gli abitanti del quartiere Tamburi sono costretti a rinchiudersi nelle proprie case.

L’acciaieria continua a produrre ed inquinare le vite dei tarantini nonostante le ripercussioni siano conclamate e sotto gli occhi di tutti, tanto che a farne le spese non sono solo gli operai che in quella fabbrica lavorano ma anche le famiglie e tutti coloro che vivono al di sotto di quel mostro. Domenico Iannacone racconta la vita di chi in quelle case ci abita, mostrandoci il dramma quotidiano al quale sono sottoposti.

Potrebbe interessarti