Cronaca Italia

Raoul Biagiotti è morto a 20 anni, tragedia sul posto di lavoro: “Un vero onore e privilegio conoscerti”

Nella notte tra il 30 aprile e il primo maggio Raoul Biagiotti ha avuto un malore sul posto di lavoro. Il cameriere ventenne si è spento qualche ora dopo in ospedale.
Raoul morto 20 anni

Una nuova tragedia sul posto di lavoro si è consumata nella notte tra il 30 aprile e il primo maggio. Raoul Biagiotti, giovane cameriere ventenne, di Capannori, in provincia di Lucca, infatti, ha avuto un malore mentre stava lavorando.

Il ragazzo era stato assunto come cameriere presso il noto locale La Capannina di Franceschi in Versilia, a Forte dei Marmi, come riportato da il Corriere Fiorentino.

Raoul Biagiotti è stato trasportato in ospedale ma per il giovane non c’è stato nulla da fare.

Morte Raoul Biagiotti: la dinamica della tragedia

La notte di sabato 30 aprile Raoul Biagiotti si trovava sul suo posto di lavoro: La Capannina di Franceschi.

Il locale era pieno e il giovane ventenne, originario di Lucca, sembra si sia accasciato al suolo intorno alle 3 di notte, colto da un malore. Sono stati subito avvertiti i soccorsi, ma, quando il medico è arrivato, Raoul Biagiotti era privo di sensi e si è dovuto procedere alla rianimazione.

Il ventenne è stato trasferito, poi, all’ospedale della Versilia e a quello di Livorno. Ma nella giornata dell’1 maggio, il giovane cameriere si è spento. La causa del decesso dovrebbe essere un’emorragia cerebrale.

Il messaggio della mamma di Raoul Biagiotti su Facebook

Raoul Biagiotti si è spento a vent’anni mentre lavorava, come cameriere.

La tragedia ha lasciato sgomenti amici e famigliari.

Ma il lutto più grande ha colpito la mamma del giovane, che ha deciso di condividere il suo dolore su Facebook attraverso un dolce messaggio.

La mamma di Raoul Biagiotti ha condiviso, insieme alla dedica, una particolare foto del figlio: “Odiavi questa foto, mentre io la trovo meravigliosa. Nonostante il dolore della perdita ti assicuro che ripercorrerei tutto il viaggio assieme a te“.

La mamma ha voluto salutare il figlio ed esprimere tutto il suo dolore: “Un vero onore e privilegio conoscerti.

La tua mamma“.

Potrebbe interessarti