Cronaca Italia

Ritrovato manoscritto di Nostradamus con 500 pagine di profezie: era stato rubato 15 anni fa a Roma. Dov’è ora

L'antico volume firmato da Nostradamus è stato ritrovato in Germania, dopo circa 20 anni da quando ne è stata denunciata la scomparsa a Roma, avrebbe viaggiato tutta Europa.
Manoscritto di Nostradamus rubato 20 anni va, ritrovato

Un antico manoscritto di Nostradamus è stato ritrovato recentemente, dopo essere stato rubato circa 20 anni fa. Il prezioso manoscritto è stato trovato in una casa d’asta online in Germania, quando le autorità italiane lo avrebbero rintracciato, sequestrandolo e restituendolo al legittimo proprietario. Ora è tronato nella biblioteca degli uffici centrali della curia generalizia dei padri Barnabiti.

Nostradamus: manoscritto ritrovato dopo 20 anni

Il manoscritto è stato trovato in possesso di una casa d’aste online con sede in Germania, venduto da una base di 12mila euro. Sempre a Il messaggero, un esperto di antiquariato spiega che il valore del libro sarebbe anche potuto triplicare, con collezionisti disposti anche “a spendere 50mila euro”.

Il pregiato manoscritto sul frontespizio riporta la scritta in latino “Profetie di Michele Nostradamo”.

Dentro al volume, il timbro a inchiostro della biblioteca dei Santissimi Blasi e Cairoli de Urbe, affluiti nel 1991 al Centro dei Barnabiti. Questo sarebbe stato il dettaglio decisivo che avrebbe spinto il pm Francesco Marinaro a disporre il sequestro del manoscritto. Visto il timbro, insomma, le autorità tedesche avrebbero proceduto al sequestro su indicazione del pm, consegnando poi il pregiato volume di Nostradamus all’ambasciatore italiano Armando Varricchio, a quanto riporta Leggo, assieme ad un dipinto di Agostino Tassi e ad una miniatura di Ludovico de Romagnano, trafugati nel 1990 a Torino.

 

Manoscritto di Nostradamus rubato: un viaggio di 20anni

Il manoscritto di Nostradamus, piuttosto piccolo nelle dimensioni, contiene circa 500 pagine di profezie.

Non si tratterebbe, insomma, di una stampa, ma di un volume unico. Le verifiche sull’autenticità del manoscritto avrebbero condotto gli esperti tedeschi a capire che ci trattava di un volume rubato a Roma, la cui scomparsa era stata denunciata nel 2007.

Non è effettivamente chiaro quando sia sparito il volume, anche a causa dei numerosi cambiamenti tra i responsabili della curia nella quale era custodito. Il manoscritto di Nostradamus rubato avrebbe dunque viaggiato in Europa, giungendo su di una bancarella di un mercatino delle pulci di Parigi. Acquistato da mani ignote, sarebbe dunque giunto In Germania e ceduto alla casa d’asta nel quale è stato ritrovato 20 anni dopo la scomparsa.

Potrebbe interessarti