Tech

WhatsApp da oggi permetterà le reazioni ai messaggi: le emoji disponibili e le nuove funzioni

Zuckerberg annuncia grandi novità per WhatsApp, dove da oggi sarà possibile mettere reazioni ai messaggi tra utenti, con le emoji più usate.
whatsapp su un telefono

Importante novità per WhatsApp, piattaforma con un miliardo e 600 milioni di utenti in tutto il mondo, numeri che la confermano come l’app di messaggistica più usata. La famiglia Meta, di cui WhatsApp fa parte, sta introducendo vari aggiornamenti ai suoi prodotti di punta, come dimostrano le reazioni rese possibili nelle Stories di Instagram. Anche l’app di messaggi da oggi introdurrà questa funzione, con Mark Zuckerberg che ha annunciato la novità via Facebook.

WhatsApp, da oggi è possibile mettere le reazioni ai messaggi

Le emoji sono diventate un mezzo comunicativo dominate nella messaggistica social, e la loro potenza è testimoniata dall’incremento nel loro uso su piattaforme varie.

Arriva ora anche WhatsApp a colmare il gap, rendendo possibile mettere le reazioni ai messaggi. Mark Zuckerberg ha dato l’annuncio con un post su Facebook, chiarendo anche quali emoji saranno disponibili per il momento.

post di Mark Zuckerberg

La funzione dovrebbe essere operativa da oggi, come scrive il papà dei social. Tra le reazioni che saranno implementate su WhatsApp ci sono ovviamente le più utilizzate: pollice alto, cuore, risate, sorpresa, lacrimuccia e mani unite in segno di preghiera. Sarà possibile selezionarle per rispondere ai messaggi, senza dover formulare un messaggio a nostra volta.

Le altre novità che riguardano WhatsApp

Non si tratta solo di reazioni ai messaggi, WhatsApp vede ben altri cambiamenti che renderanno probabilmente la vita degli utenti più facile. Innanzitutto, il limite per l’invio di file aumenta fino a 2 GB, ben più corposo rispetto alle dimensioni consentite finora, che erano nei limiti dei 100 MB.

Condivisione più facile e più ampia, quindi, ma non è l’unico aspetto “pompato” dell’app. I gruppi WhatsApp, croce e delizia degli utenti, potranno ospitare fino a 512 persone, il doppio rispetto ai 256 partecipanti consentiti finora.

La piattaforma di messaggistica viene potenziata, in vista di un confronto che per il gruppo Meta non è più senza rivali. Le app di Zuckerberg perdono ricavi, per quanto continuino ad aumentare gli utenti, e sentono il fiato sul collo di social più giovani e dinamici, in primis TikTok. Il restyling è iniziato da un po’, vedremo quali frutti porterà.

Potrebbe interessarti