Cronaca Nera

Anziana trovata morta in casa a Udine: era seminuda e con diverse ferite. Indagini in corso

La donna è stata trovata dal figlio, che ha immediatamente dato l'allarme. Al momento la polizia non esclude nessuna pista, dalla casa sono spariti diversi oggetti.
Anziana trovata morta in casa a Udine: era seminuda e con diverse ferite. Indagini in corso

Una donna di 74 anni è stata trovata morta in casa sua a Udine dal figlio. La vittima era seminuda e con diverse ferite da arma da taglio, al momento la dinamica è tutta da chiarire e dalla casa sarebbero spariti diversi effetti personali della donna.

Uccisa in casa a Udine: è giallo

Si chiamava Lauretta Toffoli e aveva 74 anni, a ritrovarla, intorno alle 13.30, è stata il figlio Manuel Mason che ha immediatamente chiamato i soccorsi e le forze dell’ordine. La donna si trovava nel suo appartamento al secondo piano sito in via della Valle, a Udine; secondo i primi accertamenti, sul suo corpo sarebbero state trovate ferite da arme da taglio e la donna pare fosse seminunda.

Sul caso indaga la polizia, il figlio della donna si troverebbe in questi momenti in questura, dove è stato portato poco dopo l’arrivo delle forze dell’ordine.

Donna uccisa a Udine: tutte le piste sono aperte

Al momento non ci sarebbe una pista sola sulla quale indaga la polizia, che non esclude nessuna ipotesi al momento. Nella casa della donna sarebbero state trovate tracce di rapina, infatti, su segnalazione del figlio, mancherebbero diversi effetti personali e anche i televisori della casa. Nell’abitazione, che in effetti sarebbe stata trovata messa a soqquadro, sono stati effettuati i rilievi da parte della polizia scientifica, mentre da un primo esame del medico legale la morte della donna risalirebbe alla scorsa notte.

Sulla porta non sarebbero stati trovati però segni di effrazioni e l’ex compagno della vittima sarebbe convinto del fatto che lei conoscesse il suo assassino. L’uomo ha detto di essere stato avvisato dal figlio dell’accaduto: “Mi ha chiamato mio figlio, lui è entrato dentro e ha visto quello che era successo. Venivo qua ogni tanto, non avevam omai litigato, mi sono fatto una idea ma non posso dire niente”, si legge su Rainews.

“Lauretta è stata trovata senza vita in una camera da letto dove erano evidenti i segni di una colluttazione. Tutto era a soqquadro. Non ci sono segni di effrazione sulla porta, lei ha fatto entrare in casa qualcuno che conosceva”.

Il figlio aveva accoltellato la madre tre anni fa

Secondo quanto si legge su RaiNews, tre anni fa tra madre e figlio era intercorso un episodio di violenza. Una lite tra i due era degenerata al punto tale che lui l’ha prima accoltellata e poi tentato di strangolarla; la donna aveva opposto resistenza finché il figlio non si è calmato, dopodiché ha chiamato i soccorsi.

Le ferite riportate fortunatamente non le erano state fatali, durante il processo il figlio era stato dichiarato incapace di intendere e di volere e assolto.

Potrebbe interessarti