TV e Spettacolo

Gilles Villeneuve – L’Aviatore: su Rai2 in onda il documentario che ricorda il mitico pilota, quando vederlo

Gilles Villeneuve - L'Aviatore va in onda su Rai2 nella prima serata di martedì 10 maggio 2022. Scopri cosa vedremo nel documentario che ricorda il grande pilota a quaranta anni dalla tragica scomparsa.
Gilles Villeneuve - L'Aviatore su Rai2 in onda il documentario che ricorda il mitico pilota

A quaranta anni dalla scomparsa della leggenda dell’automobilismo Rai2 gli dedica la messa in onda di un intenso documentario che racconta la sua eccezionale vita e la sua folgorante ma purtroppo breve carriera. Martedì 10 maggio 2022 a partire dalle ore 21:20 circa va in onda Gilles Villeneuve – L’Aviatore con il racconto della storia e della vita di uno dei piloti simbolo della Ferrari morto durante le prove di qualificazione del Gran Premio del Belgio del 1982 e ricordato e celebrato ancora oggi come uno dei più grandi di sempre, coraggioso ed amato come pochi altri.

Gilles Villeneuve – L’Aviatore: le curiosità del documentario

Il documentario è confezionato da una coproduzione Sonne Film e K+ in collaborazione con Rai Documentari e raccontato attraverso la regia di Giangiacomo De Stefano,che in questo caso ricopre anche il ruolo di autore insieme a Federico Fava e Valentina Zanella.

Il prodotto è stato realizzato anche grazie al sostegno della regione Emilia-Romagna ed il supporto di Emilia-Romagna Film Commission.

Gilles Villeneuve – L’aviatore a partire dalle ore 21:20 di martedì 10 maggio 2022 porta su Rai2 il ricordo di uno dei più grandi di sempre delle corse automobilistiche e ne ripercorre la vita con la voce narrante di Ivano Marescotti a quaranta anni dalla sua scomparsa.

Gilles Villeneuve – L’Aviatore: quelo che vedremo nel documentario

Il prodotto attravero interviste, materiale di repertorio e animazioni, racconta le corse che lo hanno visto protagonista l’indimenticato Gilles Villeneuve con le sue incredibili prestazioni e i retroscena ad esse collegate a fare da trait d’union a tutto il documentario.


La storia parte dalla scelta di Enzo Ferrari, apparsa ai più una scommessa che una garanzia, di affidare la monoposto che fu di Lauda ad un vero e proprio sconosciuto.

Il talento di quel pilota ed il suo coraggio fecero invece scoccare la scintilla di un amore e delle imprese sportive che lo hanno consacrato prima del tragico epilogo.

Potrebbe interessarti