Chi è

Stefano De Martino: perché ha smesso di ballare da professionista e la sua idea sulla normalità

Artista versatile, De Martino inizia la sua carriera da ballerino ma oggi è uno showman a tutto tondo. Come è arrivato fin qui e perché ha deciso di non coltivare solo la danza.
stefano de martino

Volto tra i più amati dello spettacolo italiano, Stefano De Martino ha solo 33 anni ma di traguardi nella vita ne ha raggiunti parecchi. Artista versatile, negli anni ha studiato ed appreso i fondamenti di recitazione e conduzione televisiva facendo dimenticare al pubblico che nasce come ballerino.

Stefano De Martino: gli esordi come ballerino e il passaggio dalla danza alla tv

Professionalmente, il suo più grande amore è la danza. Dopo l’infanzia a Torre del Greco, dove è nato, a 18 anni vola a New York per frequentare il Broadway Dance Center. De Martino approda nella prestigiosa scuola di danza grazie a una borsa di studio: impara la danza moderna e contemporanea e cresce in lui la fame e il desiderio di riscatto.

Gira il mondo nelle compagnie di ballo e si esibisce anche in posti davvero lontani dall’Europa, come l’Australia e la Nuova Zelanda.

 Nel 2010 arriva ad Amici di Maria De Filippi come ballerino professionista: in quell’edizione vince Emma, ma lui si classifica primo tra i ballerini.

È proprio l’incontro con la televisione a cambiare la sua carriera: inizia a condurre il daytime di Amici, poi partecipa alla prima edizione di Pequeños gigantes, condotta tra l’altro da Belen Rodriguez, poi fa l’inviato de L’Isola dei Famosi nella conduzione di Alessia Marcuzzi.

Alla sua fama di ballerino si affianca quindi gradualmente quella di showman, che lo porta a diventare conduttore nel 2019 di programmi come Made in Sud, Stasera tuto è possibile, Bar Stella. Quando può torna sempre ad Amici e si mette alla prova come attore e doppiatore e sembra che questa strada possa far parte del suo futuro. Esordisce in tv nella fiction Che Dio ci aiuti 6 nel 2021 e nel 2022 è al Cinema nel cast de Il giorno più bello.

Stefano De Martino premia la normalità: il monologo a Le Iene

De Martino lascia spesso trasparire la sua sensibilità, innanzitutto come padre: condivide spesso dei momenti con Santiago, figlio avuto con Belen Rodriguez.

Ma cerca anche di riflettere su macrotemi specifici, come l’inadeguatezza sociale o il desiderio di primeggiare.

In un recente monologo recitato a Le Iene, ha sottolineato l’importanza di essere normali e di misurare il nostro successo in base alle persone che amiamo.  Nel ragionamento di De Martino, molto spesso si cerca di rincorrere i superlativi assoluti bellissimo, ricchissimo, famosissimo.

Ma è necessario usare più superlativi relativi: solo così si può riportare la discussione in un ambito a propria misura ed essere “il papà più bello per tuo figlio, il più ricco di attenzioni per chi ami, il più famoso dopo il calcetto con gli amici”.

Stefano De Martino: perché ha smesso di ballare

Dotato del physique du rôle per molti mestieri: dalla danza alla recitazione, De Martino ha scelto di allontanarsi dalla carriera di ballerino professionista e coltivare altre passioni. In un’intervista rilasciata a Vanity Fair, De Martino ha spiegato il motivo dell’addio alla danza.

“Non ero straordinario e non avevo la grazia di un étoile. Avevo la professionalità e tenevo tra le dita il mestiere, ma siamo onesti e diciamo la verità: se avessi smesso all’improvviso non se ne sarebbe accorto nessuno”.

Una scelta difficile, ma maturata nel tempo.

Potrebbe interessarti