Gossip

Carlotta Rossi, chi è la presunta figlia di Bud Spencer che chiede l’esame del dna

Si ricorda di lui come di un "babbo natale fuori stagione" ma a quanto sostiene era suo padre. Carlotta Rossi ha avviato l'iter giudiziario per il riconoscimento della paternità.
bud spencer era mio padre carlotta rossi

La donna ha vissuto per 46 anni senza il riconoscimento ufficiale della presunta paternità: oggi ha avviato un percorso giudiziario presso il Tribunale di Roma.

Bud Spencer e Carlotta Rossi: cosa sappiamo del presunto legame di paternità

Al secolo Carlo Pedersoli, Bud Spencer è stato uno degli attori più amati della televisione italiana. Scomparso il 27 giugno 2016, proprio nel giorno del suo anniversario è esplosa la notizia di una presunta figlia finora illegittima. La notizia è stata diffusa per la prima volta dal Corriere della sera. La donna, di nome Carlotta Patricia Francesca Giuseppina Rossi, ha appena pubblicato un libro dal titolo A metà, uscito su Apple Books e firmato proprio Carlotta Rossi Spencer.

Oggi per la prima volta racconta gli episodi vissuti da piccola, come quando a tre anni e mezzo Bud Spencer arrivava con una valigia piena di giochi: “Ho questa immagine di un gigante dal sorriso buono – racconta Carlotta Rossi – una sorta di Babbo Natale fuori stagione con la giacca blu e la valigia bianca”. Avrebbe continuato a chiamarlo Lallo e a dover nascondere che fosse suo padre. Da quanto si apprende, la donna oggi è una produttrice e risiede a Londra.

Chi è Giuseppina Rossi e perché solo ora Carlotta Rossi rivendica di essere figlia di Bud Spencer

Per tutta la vita avrebbe tenuto questo segreto a lungo per volere della madre, Giuseppina Rossi, che le avrebbe fatto promettere di non rivelare l’identità di suo padre.

Dopo la morte della madre, nel 2015, Carlotta avrebbe quindi riflettuto sulla possibilità di rivelare al mondo chi era suo madre. Ma avrebbe resistito. Solo una settimana fa, infatti, secondo quanto rivelato dal Corriere della Sera, insieme agli avvocati Marco Feroci e Francesca Agnisetta, la donna avrebbe deciso di avviare al Tribunale di Roma l’iter giudiziario per il riconoscimento della paternità. La donna si dice pronta a effettuare il test del dna per dimostrare il legame genetico con Bud Spencer e chiede il risarcimento del “danno subito per la sostanziale mancanza della figura paterna nell’intero arco della vita” alla vedova e ai figli di Bud Spencer, in qualità di suoi eredi.

Secondo quanto riportato dal Corriere, l’attore avrebbe pagato alla figlia gli studi fino all’Università negli Stati Uniti, ma anche le vacanze e un lungo soggiorno in Florida. Avrebbe inoltre continuato ad aiutare la madre con un assegno mensile di mille euro fino alla morte.

Al corriere che le domanda perché chieda il riconoscimento solo adesso, la donna risponde: “Oggi sono pronta, prima no. E mi sento affrancata dalla promessa fatta a mia madre – continua – mancata il 9 novembre 2015, che non avrei mai detto a nessuno chi era mio padre”

Potrebbe interessarti