Gossip

È morto Leonardo Del Vecchio, fondatore di Luxottica e secondo uomo più ricco d’Italia

La sua avventura imprenditoriale era iniziata da una piccola fabbrica a Belluno. Era il secondo uomo più ricco d'Italia e il 52esimo nella classifica dei ricchi del mondo.

Fondatore di Luxottica e presidente di EssilorLuxottica, Leonardo Del Vecchio è morto questa mattina a Milano, all’ospedale San Raffaele.

Addio a Leonardo Del Vecchio, chi era l’imprenditore

Aveva l’impronta del self made man all’Italiana, Leonardo Del Vecchio, uno di quelli che fanno sognare e vengono presi a esempio dai padri per incoraggiare i figli. Era nato a Milano nel ’35 da genitori venuti dal Sud, emigrati in Lombardia dalla Puglia. Ultimo di quattro fratelli, Del Vecchio perde il padre appena dopo la nascita e resta fio alle scuole medie al collegio dei Martinitt. L’orfanotrofio milanese ha sfornato altri grandi talenti, come Edoardo Bianchi e Angelo Rizzoli.

L’assenza del padre segna profondamente Del Vecchio, che finite le medie viene incoraggiato a iscriversi all’Accademia di Brera per studiare design e incisione nei corsi serali. A incoraggiarlo sono i proprietari della fabbrica di coppe e medaglie per cui lavora di giorno. Grazie a questo corso trova lavoro come operaio di incisioni metalliche nel Trentino Alto Adige, dove si trasferisce poco più che ventenne. Poco dopo si sposta a Belluno, dove decide di aprire un piccolo laboratorio di montature per occhiali: tre anni dopo, nel 1961 nascerà Luxottica, che all’avvio conta già 14 dipendenti.

Leonardo del Vecchio: il secondo uomo più ricco d’Italia secondo Forbes

Da quel 1961 Luxottica non ha smesso di crescere e nel 2017 l’azienda si è fusa con il gruppo francese Essilor dando vita a Essilux: un’operazione che vale 50 miliardi di euro. L’imprenditore è diventato poi il maggior azionista di Mediobanca e di Assicurazioni Generali ed è stato nominato dalla rivista Forbes secondo uomo più ricco d’Italia (il primo Giovanni Ferrero) e 52esimo uomo più ricco del mondo.

Il suo segreto risiede certamente nell’indole imprenditoriale di Del Vecchio e nella sua capacità di mettersi in discussione sempre.

Molto nota è la sua affermazione: “Se ti distrai o ti culli sugli allori, come ho visto fare a diversi imprenditori che hanno cominciato insieme a me, senza che neanche te ne accorgi arriva qualcuno a portarti via il mercato. Diventa molto, molto difficile recuperare, una volta che ti hanno superato”. Del resto, l’imprenditore ormai 80enne non si era tirato indietro quando c’era da sviluppare gli occhiali hi-tech con Facebook-Meta.

Potrebbe interessarti