Gossip

Brad Pitt sta male, il problema che lo affligge da anni: “Nessuno mi crede, vorrei incontrare qualcun altro che ne soffre”

Brad Pitt soffrirebbe da anni di un problema di salute che gli crea enormi problemi soprattutto quando si trova in occasioni pubbliche: lo ha raccontato in un'intervista.
Brad Pitt sta male, il problema che lo affligge da anni: "Nessuno mi crede, vorrei incontrare qualcun altro che ne soffre"

Brad Pitt, ormai da tempo, sostiene di avere un problema di salute molto debilitante e che mette in serie difficoltà la sua vita sociale e professionale. Pare infatti che l’attore sia affetto da prosopagnosia, un disturbo cognitivo-percettivo che non gli permette di riconoscere i volti delle persone che ama (e ancor meno di quelle che conosce meno). L’attore, che però non ha mai ricevuto una diagnosi ufficiale, ha denunciato il suo problema in un’intervista.

Brad Pitt sta male ma nessuno gli crede: il deficit raro

Brad Pitt ha parlato di prosopagnosia durante un’intervista a GQ: ”Non riconosco più i volti delle persone:nessuno mi crede!

Vorrei tanto incontrare un’altra persona che soffre di questo deficit!”. Come riporta la rivista americana, questo problema porterebbe Pitt a comportarsi in modo distaccato, quando si trova in circostanze pubbliche, perché fa fatica a riconoscere i volti delle persone che lo conoscono.

Poco tempo fa Brad Pitt aveva anche spiegato di avere più cura della sua salute, e di aver anche smesso di fumare: “Non ho la capacità di fumarne solo una o due al giorno. Non fa parte del mio modo di essere. Per me o tutto o niente. Mi butto a capofitto nelle cose.

Ho perso i miei privilegi”.

Cos’è la prosopagnosia, la malattia di Brad Pitt

La prosopagnosia si mostra come un deficit percettivo, che può essere congenito o acquisito e che si concentra nel sistema nervoso centrale. Il deficit si può presentare a livelli diversi e in modalità diverse. Quando si tratta di prosopagnosia percettiva, come nel caso di Pitt, non si ha la corretta percezione dei volti, o una corretta “lettura”: non si sa comprendere se un volto sia giovane o vecchio, o maschile o femminile.

Potrebbe interessarti